Ultime news

Padalino esalta la prestazione dei suoi

La Nocerina crolla al Colaussi ma il tecnico Pasquale Padalino esalta la prestazione dei suoi, sempre in partita ma poco fortunati al cospetto dell’Itala San Marco: “credo che ai miei ragazzi oggi si possa imputare poco,” precisa Padalino al termine dei novanta minuti, “sia sotto l’aspetto della quantità che della qualità la mia squadra ha fatto molto bene ed avrebbe meritato di più ma è fisiologico che una serie positiva così lunga prima o poi debba interrompersi e preferisco perdere a causa di un episodio sfortunato piuttosto che con una prestazione negativa.” Un episodio che ha spianato la strada ai padroni di casa; Padalino lo analizza così: “l’Itala San Marco ha avuto la fortuna di segnare presto, con una conclusione che non mi sembrava irresistibile,” prosegue il tecnico, “la partita avrebbe potuto prendere tutt’altra piega se non fosse arrivato quel gol.”

Padalino comunque non cerca alibi, neanche nelle numerose assenze: “avevamo fuori qualche elemento, ma al tempo stesso ne abbiamo recuperati altri,” precisa l’allenatore molosso, “abbiamo fatto la nostra partita con personalità, abbiamo avuto le nostre buone chance per pareggiare e nella ripresa il pallino del gioco è stato totalmente nostro; purtroppo non è bastato ma non mi sento di trovare delle cause specifiche se non la malasorte.” Non cambiano comunque gli obiettivi dei molossi: “volevamo una salvezza tranquilla prima e continuiamo a volerla adesso; nessun ridimensionamento per il semplice motivo che di voli pindarici noi non ne abbiamo mai fatti: quelli casomai li lasciamo ad altri.” “La squadra ha qualità importanti e lo ha dimostrato su ogni campo,” prosegue il tecnico, “negli ultimi due mesi nessuno ci ha messo mai veramente sotto e questo significa che il gruppo è cresciuto tantissimo; penso che neanche la Lucchese ad un certo punto abbia avuto la qualità di rendimento che abbiamo avuto noi.”

Al tecnico Padalino fa eco Camorani, uno dei migliori dei suoi: “la Nocerina è stata molto volonterosa e propositiva: purtroppo ci ha detto male l’episodio del gol, ma la partita l’abbiamo fatta noi praticamente dall’inizio alla fine; un applauso particolare va fatto ai tifosi che ci hanno seguito così lontano, spiace soprattutto per loro: noi continuiamo a credere nelle nostre qualità.”

 

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

 

(ringraziamo per la preziosa collaborazione il collega di Gradisca Luigi Murciano)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Back to top button