Ultime news

La Lucchese torna alla vittoria, cade il Fano ora a meno cinque

Sembra essere tutto tornato al suo posto dopo la 27^giornata del girone B di Lega Pro. Sembra perché con 21 punti ancora in palio e un raggruppamento estremamente livellato non è ancora scritta l’ultima parola.  Tornano però a cinque i punti di vantaggio della capolista Lucchese che ritrova la vittoria sul campo della Colligiana, ora di nuovo ultima in classifica, per 1-0 grazie al gol al 7’st di Scandurra e approfitta del passo falso del Fano che esce sconfitto per 1-0 (35’pt Lamma) dal “Lungobisenzio di Prato.  Una sconfitta che risulta fatale agli uomini di Cornacchini che lasciano la seconda piazza al San Marino vittoriso per 3-1 nel derby dell’Adriatico contro il Bellaria. Altalena di emozioni e gara nervosa all’Olimpico, gli ospiti chiuderanno in otto uomini. In vantaggio i padroni di casa al 10’pt con Sorbera, il Bellaria pareggia al 33’pt su rigore con Uccello. Al 42′ st ci pensa Grassi a riportare in vantaggio i suoi, che poi triplicano con Massaro al 50’st.

Ottima affermazione anche del Gubbio che scaccia i fantasmi manifestatisi dopo la sconfitta nel posticipo di lunedì scorso contro la Nocerina e schianta la Sacilese per 4-1. E’ il solito bomber Marotta al 17’pt a portare in vantaggio i suoi, una doppietta di Casoli sigla il 3-0. Kabine accorcia le distanze al 40′ pt, ma Perez, subentrato a Marotta al 49′ st, chiude i conti.

Termina 2-1 per i padroni di casa Sangiovannese-Celano. Al 18’pt gli azzurri passano in vantaggio con Chiarini; raddoppia al 32′ st Raimondi, accorcia le distanze su rigore Palmiteri al 42’st quando però è ormai troppo tardi per impensierire i toscani lanciatissimi in zona play off.

Scoppiettante pareggio interno, invece, per l’Itala San Marco, altra candidata per la quinta piazza a cui però non basta la doppietta di Zubin per avere la meglio sulla Carrarese, che abbandona così l’ultima posizione in classifica. Di Guidone l’importante doppietta per la compagine di Tazzioli.

Colpaccio del Bassano che batte la Nocerina per 1-2 al San Francesco. In vantaggio gli ospiti con Crocetti al 39’pt, i rossoneri pareggiano con Rana al 31′ st., ma non passano nemmeno due minuti e Baido realizza il gol partita.  Una sconfitta che risulta fatale al tecnico Padalino che, al termine della gara, rassegna le sue dimissioni dopo l’ennesima dura contestazione da parte del pubblico di casa. Il tecnico foggiano abbandona dopo sedici gare con quattro vittorie, otto pareggi e quattro sconfitte al suo attivo. Toccherà ora a Matteo Pastore, già allenatore della prima squadra fino a novembre, guidare la Nocerina verso una tranquilla salvezza, ormai unico obiettivo perseguibile dopo la sconfitta di ieri.

Chiudono la giornata Giacomense-Sangiustese, con i ferraresi vittoriosi per 1-0 con rete di Valentini al 92′ e Poggibonsi-Pro Vasto, autori di un divertente 2-2 con reti di Cammarata che al 13’pt  porta in vantaggio gli ospiti; Dall’Ara che al 21’pt pareggia i conti; Staffolani che al 32′ pt  sigla il sorpasso dei toscani e Soria che al 40’st chiude la gara.

La roboante vittoria di ieri ha consentito quindi al Gubbio di tenersi ancora stretto il quinto posto utile per i play off dopo i tentennamenti delle ultime domeniche ma ora la leadership degli egubini a 41 punti è insidiata da ben tre squadre  la Sangiovannese con 40, l’Itala con con 39 ed il Bassano con 38 e come scrivevamo all’inizio a sette giornate dal termine tutto può ancora succedere sia in testa che in coda.

In fondo ala classifica infatti la Colligiana non è ancora spacciata sono appena quattro i punti che la separano dalla Pro Vasto in lotta con Carrarese, Poggibonsi, Bellaria e Sacilese per tirarsi fuori dalle sabbie mobili dei playout. In zona relativamente tranquilla Nocerina, Giacomense e Sangiustese a 33 e Celano a 32 punti.

La classifica marcatori vede in testa la coppia Marotta – Cesca a quota 18, seguono Zubin e Basilico a 13 reti, Biggi e Scandurra della Lucchese a 11, e Nicolini a 10.

Domenica prossima il campionato di Lega Pro osserverà l’ultima sosta prevista in calendario. Si ritornerà di nuovo in campo il 28 marzo con inizio alle ore 15.00.

 

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Back to top button