Ultime news

Gli infortuni condizionano le scelte di Pastore

Cambio di programma per la Nocerina che, saltata l’amichevole in quel di Santa Maria Capua Vetere contro il Gladiator, ha ripiegato per una sgambatura in famiglia contro la Berretti che si è giocata nel primo pomeriggio di oggi sul sintetico di Pucciani, causa la semina che sta interessando il manto erboso del San Francesco. Ancora sotto osservazione le condizioni di Terracciano, Vicari, Musacco, Apicella e Pignatta che hanno svolto lavoro differenziato ma che dovrebbero essere disponibili per la sfida di domenica all’Olimpico di Serravalle . Nel primo tempo Pastore ha riproposto il 4-3-1-2 visto all’opera la scorsa settimana; tra i pali Franzese protetto da una difesa a quattro composta da Riccio a destra, Guarro a sinistra e dalla coppia centrale Olorunleke – Cuomo. A centrocampo Serrapica piazzato davanti alla difesa, Camorani alla sua destra, Giraldi a sinistra; in attacco Cavallaro più arretrato, partendo sempre dall’out mancino, a sostegno di Laens e Rana. Nella ripresa cambio di uomini e di modulo, con un più consueto 4-4-2 scelto dal tecnico nocerino. Tra i pali ancora Franzese; difesa a quattro con  Giuliano e Olorunleke a comporre la coppia centrale, Guarro a sinistra e Giraldi a destra, arretrato nel ruolo di terzino per consentire a Giuliano, in campo per poco più di una mezz’ora e ancora alle prese con problemi alla schiena, di tirare il fiato, con Riccio che è scalato al centro quando l’ex Pro Vasto ha abbandonato la scena. In mediana Gaeta ha agito nel ruolo di ala destra, Cavallaro confermato a sinistra così come Iannini e Serrapica al centro; in avanti Palumbo e Babatunde.


Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Back to top button