Ultime news

Cuomo e Camorani, la Nocerina ci riprova

NOCERA INFERIORE. In settimana son previsti primi vagiti. Non tutto sara ufficiale. Qualcosa si. Ad esempio l’investitura di Ivano Pastore a direttore sportivo. Per l’ex difensore salernitano, sara un debutto coi fiocchi nella nuova carriera.
Per l’allenatore, invece, bisognera attendere, anche se la situazione appare abbastanza delineata. La Nocerina ha un accordo con Gaetano Auteri, ormai è chiaro a tutti. Ma Auteri resta concentrato suI Catanzaro, in corsa playoff nel girone C di Seconda Divisione: solo a corsa terminata, passera dall’ufficioso all’ufficiale. Gli ultimi incontri tra le parti, inizio settimana, hanno delineato persino lo scenario riguardante la squadra: al di la dei contratti ancora in essere con una decina di tesserati, ci sara ampio rinnovamento per puntare ad una stagione prossima di vertice.
Un po’ tutte da esaminare Ie posizioni dei calciatori rossoneri uscentL Persino tra quelli in regolare possesso di contratto per la stagione o le stagioni a seguire. Resta in bilico lo stesso Giovanni Cavallaro, che ha un accordo fino al 30 giugno 2012. II capitano, che a breve si sottoporra ad un intervento per vecchio acciacco mai sanato del tutto, potrebbe andar via: l’addio dipendera dal tipo e della categoria di richieste. II contratto ce l’hanno pure Terracciano, Sannibale, Gaeta, Iannini, Babatunde, Giraldi, Riccio, Apicella e Polichetti: valutazione da fare nome per nome assieme all’allenatore, qualcuno restera e qualche altro no.
Tra quelli senza contratto, alla societa son piaciuti per rendimento e per professionalita il difensore centrale Gigi Cuomo ed il jolly Alfonso Camorani, tutti e due rientrati al Pescara per fine prestito. L’eventuale nuovo accordo, pero sara possibile solo in caso di richieste d’ingaggio consone al budget operativo e gestionale che fissera la Nocerina.

 

Iovino, Accardi e Ussia: destini in bilico

NOCERA INFERIORE. Riorganizzazione dello staff tecnico, cambiamenti notevoli per la squadra ma anche una ristrutturazione, almeno in determinati punti e ruoli, dell’impianto dirigenziale. Si parlera pure di questo nella nuova settimana di casa Nocerina. Bisognera convince re il segretario generale Bruno Iovino a desistere dalla volonta di andarsene oppure bisognera scegliere in tempi rapidi un suo successore. Bisognera capire se avranno un ruolo nella Nocerina 2010-2011, Guglielmo Accardi, direttore sportivo che negli ultimi mesi ha svolto pero funzioni essenzialmente societarie, e Pasquale Ussia, che ha lavorato per tutta la stagione da responsabile osservatori – fornendo relazioni sugli avversari agli allenatori e vedendo tantissime partite e calciatori da monitorare.

Marco Mattiello, LA CITTA’

Back to top button