Ultime news

Fano – Nocerina: al Mancini in palio una stagione

Vigilia di Alma Juventus Fano – Nocerina, vissuta con umori e soprattutto obiettivi diversi. Da un lato i padroni di casa lanciatissimi in zona Play Off e reduci da un torneo che è andato al di là di ogni più rosea aspettativa dopo il ripescaggio dalla serie D della scorsa estate, dall’altro una Nocerina che dall’Interregionale è uscita vincitrice  conquistando prima sul campo e poi di diritto dopo la rinuncia della Biellese, il ritorno in Seconda Divisione e che ora dopo un torneo tra pochi alti e molti bassi si trova a giocarsi la permanenza nella categoria proprio al “Mancini”di Fano all’ultima giornata utile. Solo una vittoria consentirebbe infatti ai molossi di evitare la coda Play Out; troppi gli intrecci di risultati che dovrebbero girare a favore in caso invece di pareggio o ancora peggio di sconfitta. La stessa vittoria che cercano i granata di Cornacchini che hanno ancora possibilità di chiudere al secondo posto ma devono guardarsi comunque le spalle dall’arrembaggio di Gubbio Sangiovannese e Bassano. Insomma nessuna delle due contendenti si tirerà indietro, o almeno si spera che sia così, soprattutto in casa Nocerina, anche per rendere onore ai circa 200 sostenitori che seguiranno, nonostante tutto, i molossi nell’ultima, si spera, trasferta dell’anno.  Intanto stamattina entrambe le squadre hanno svolto l’ultimo allenamento settimanale di rifinitura.Nel Fano confermata la presenza di Savini in difesa dal primo minuto,  mentre resteranno fuori Cacioli e Amaranti come già anticipato durante la settimana. In attacco Cornacchini pare essere sempre più convinto ad optare per il tridente e così Bartolini e Pazzi dovrebbero essere affiancati da uno tra Invernizzi e Trudo che ha superato i problemi legati alla  pubalgia ed è di nuovo a disposizione del tecnico granata.

La Nocerina è partita ieri pomeriggio alla volta di Pesaro, allenamento in zona questa mattina e poi trasferimento a Fano. Tra i venti convocati c’erano anche Iannini, Giuliano e  capitan Cavallaro, assenti dal test di giovedì ma recuperati in vista della gara di domani. Non dovrebbero esserci particolari novità nell’undici rossonero, rispetto a quanto provato nel test amichevole di giovedì, con il tecnico Pastore che potrà contare anche su Cuomo e Camorani di rientro dalla squalifica.

 

Francesco Cuomo, Forza Nocerina.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Back to top button