Ultime news

Nocerina: il futuro è ancora nelle tue mani

Dopo l’incredibile sconfitta interna contro il Poggibonsi le speranze di evitare i play-out per la Nocerina sono appese un filo; tutto passa per la trasferta di Fano, contro una formazione in piena lotta per consolidare la posizione nei play-off. Inutile sperare in regali da parte dei marchigiani, impegnati a difendere la terza posizione ed a provare a dare l’assalto al San Marino, attualmente secondo; ma la Nocerina può ancora puntare sulle proprie forze. Un successo, infatti, consentirebbe ai molossi di salvarsi matematicamente: Sacilese e Giacomense pur vincendo arriverebbero a quota quaranta, come i rossoneri, ma sarebbero svantaggiate nel computo degli scontri diretti; insomma, nonostante tutto i molossi sono ancora padroni del loro destino.
Con i tre punti la salvezza è matematica, con un solo punto la strada per evitare i play-out diventa molto più complicata: un pareggio, infatti, comprometterebbe notevolmente le chance di evitare i play-out; i molossi a quel punto dovrebbero guardare ai risultati degli altri campi e sperare che due tra Sacilese, Giacomense e Poggibonsi non vincano. Ancora peggio si metterebbe in caso di sconfitta a Fano: a quel punto una delle due inseguitrici più vicine dovrebbe perdere, mentre il Poggibonsi, anche con un pareggio, rimarrebbe comunque alle spalle.
Combinazioni di risultati improbabili, almeno sulla carta: l’impegno più difficile tra le squadre in corsa per la salvezza spetta proprio ai molossi. Complicata anche la gara del Poggibonsi, che ospiterà il Gubbio; anche il Bellaria, in lotta per evitare l’ultima piazza, non regalerà niente alla Giacomense ma i grigiorossi potranno contare sul fattore casalingo. Impegno morbido per la Sacilese: i friulani saranno di scena a Celano, contro una squadra già matematicamente salva; difficile pensare ad un esito a sorpresa.

 

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it (foto carmine apicella)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Back to top button