Ultime news

Chiaria nel mirino della Nocerina

NOCERA INFERIORE. Il 12 raduno in sede, il 13 ed il 14 visite mediche. Il 15 luglio partenza per il ritiro marchigiano di Carpegna. Sono le altre certezze rossonere, dopo l’avvenuta firma di Gaetano Auteri, che è alla vigilia della presentazione, mercoledì o al massimo giovedì, assieme ai collaboratori Cassia e Gentili. Il primissimo elenco dei convocati è praticamente pronto. Elenco parziale e ridotto.
Riguarda alcuni confermati per contratto: Terracciano, Riccio, Sannibale, Apicella, Giraldi, Polichetti e Cavallaro. Non c’è Babatunde: per lui, dopo il recente intervento di pulizia a Parma, partenza al rallentatore, cioè iniziale lavoro in sede. Hanno il contratto per un altro anno pure Gaeta e Iannini. Nessuno dei due centrocampisti però sembra rientrare nei piani di Auteri e della societá: entrambi viaggiano verso la fine anticipata del rapporto, tramite rescissione.
Altre integrazioni previste per quando si comincerá a far sul serio in quel di Carpegna: i due ’93 Lettieri e Franza, rispettivamente centrocampista e portiere, nel giro di prima squadra con Padalino allenatore. Da decidere il destino di qualche ’91, che va messo in regime di pre-contratto: dovrebbe esserci il portiere Falcone, reduce dall’esperienza al Matera, e forse per almeno uno tra Kaiser e Stellato. Tra quelli che hanno chiuso il rapporto annuale o semestrale, un solo papabile al bis: il jolly Giuliano, uno che sa giocare da esterno basso e da centrale difensivo, quindi particolarmente utile per qualsiasi allenatore e qualsiasi scelta tattica. Poi, tanti volti nuovi. L’asse Auteri-Pastore è da tempo all’opera per reperire gli elementi giusti. Il mix sará il seguente: due o tre calciatori che in categoria possono fare la differenza, altra gente che è di categoria e che è pronta a dare il massimo in una realtá tipo Nocera, qualche ragazzo interessante.
Etá media non alta, al massimo con un paio di eccezioni alla regola. Varie le trattative in corso. Un’altra, ad esempio, è spuntata per il settore offensivo. Ivano Pastore ha iniziato a parlare col procuratore del ventisettenne milanese Roberto Chiaria, rivelazione del Melfi edizione 2009-2010 con quindici gol realizzati, formando con l’argentino Arcamone una coppia di tutto rispetto per la categoria . Un altro ventisettenne, però beneventano e centrocampista, sembra intanto vicinissimo all’arrivo, anzi un ritorno per essere precisi. Si tratta di Alessandro Bruno, punto di riferimento della mediana che Auteri aveva messo in piedi a Catanzaro per la scorsa stagione, punto di riferimento che in cambio della fiducia accordatagli ha offerto rendimento elevato e prestazioni di spessore. Bruno è giá stato a Nocera: in C1 con Chiancone per il campionato 2005-2006. Arrivò a giochi avviati e non riuscì a dare molto. La seconda occasione potrebbe diventare chance di rivincita. Auteri è pronto a riaverlo immediatamente da allievo.

fonte: Marco Mattiello, La Città

Back to top button