Ultime news

Ercolano è quasi rossonero

NOCERA INFERIORE. Una giornata tra Toscana e Umbria, allo scopo di verificare e visitare possibili sedi di ritiro estivo. In viaggio il direttore sportivo Ivano Pastore ed il segretario generale Bruno Iovino. Le tappe: Chianciano, Scheggia, Pietralunga, Gubbio. Cellulare del direttore sportivo rimasto sempre acceso, soprattutto per i procuratori. Nessun tipo di pressing telefonico su Gaetano Auteri, che dará risposta definitiva tra oggi e domani. Rispetto al giorno precedente, torna l’ottimismo: Pastore, superato l’attimo di gelo sotto forma di altri giorni di tempo chiesti e avuti dal diretto interessato, confida nel sì pronunciato e stavolta anche scritto di Auteri, malgrado il Benevento. Mercato, capitolo centravanti, cominciato a scrivere al di lá della vicenda Auteri. Sembra più vicino l’accordo con Sergio Ercolano, ex Cavese, quest’anno al Perugia. Diretta ammissione arrivata: “Ci sono stati vari contatti con la Nocerina – conferma Ercolano – e onestamente la proposta è di mio gradimento. Ci vedremo nei prossimi giorni, ora dico solo che si può fare”. Per Ercolano ed altri big ci vorrá dispendio di moneta, roba che alla Nocerina non manca. Per i tifosi e gli appassionati, altro tipo di moneta in arrivo. Quella del centenario, voluta da Fortunato Ferrara, commercializzata in esclusiva da Gioielli Dama (corso Vittorio Emanuele, Nocera Inferiore) al prezzo di euro 63. Per dimensione e colore, ricorda parecchio la moneta da un euro. Totalmente in argento 925, reca davanti un molosso con la scritta ” 100 ” e lo scudetto Nocerina sul retro. Altro gradito spunto per ricordare i cent’anni, attendendo pure dal campo qualcosa in grado di suscitare ulteriore entusiasmo in materia.


fonte: Marco Mattiello, La Città

Back to top button