Ultime news

La Nocerina su Ercolano

NOCERA INFERIORE. Dietro l’angolo la presentazione di Gaetano Auteri. Per il resto, parte la fase calda del mercato, con le trattative avviate da tempo dal direttore sportivo in pectore Ivano Pastore, uno che ha visto e osservato tanto, per poi presentare dettagliati rapporti alla proprietá ed allo stesso Auteri. Avviate verso la defizione alcune operazioni. In arrivo nelle retrovie il terzino Alberto Nocerino (Cavese) e il centrale Servi (Pro Vasto), ex difensore anche dellaSalernitana. In calo sono date le chance di Gimmelli (Catanzaro). L’esterno basso a sinistra, nel modulo 3-4-3 del tecnico siciliano, sará di sicuro Dianda, l’ivoriano della Sangiovannese ma di proprietá del Verona. A centrocampo, un ritorno nell’aria. Trattasi del metodista Bruno, a Nocera ai tempi dell’ultima gestione targata Roberto Chiancone, quest’anno punto di riferimento del Catanzaro. Accanto a lui, Auteri vorrebbe pure l’altro giallorosso Corapi ma l’operazione appare abbastanza complicata: la mezz’ala ha infatti richieste di categoria superiore. Capitolo attaccanti: negli ultimi giorni s’era parlato parecchio di Castaldo (Benevento) per il nuovo centravanti ma le quotazioni di Ercolano (Perugia) sono in notevole rialzo, al punto da farne il favorito del momento. Dal Padova, Pastore vuole il promettente ’90 Raimondi, quest’anno alla Sangiovannese. Il sogno si chiama Bernardo (Cavese). Si continua a parlare di Mosciaro (Catanzaro). Nell’incontro tra Auteri e la societá, quello di martedì mattina, discorsi pure sulle riconferme certe degli elementi sotto contratto. Due i nomi fatti con certezza: Cavallaro (richiesto dalla Lucchese ma sotto contratto per altre 2) ed il difensore Sannibale (in cerca di riscatto dopo lunga sosta ai box). Due più uno: il portiere ’90 Terracciano, ancora coi galloni da titolare, magari affiancato da un esperto assai affidabile, Sassanelli o Mancinelli. Appena Auteri tornerá da Catanzaro, si tornerá a parlare anche del possibile arrivo di Marcello Pitino, direttore generale in Calabria assieme a lui. Di sicuro ha chiesto e quasi sicuramente ottenuto un vice “forte”: si tratta di Loreno Cassia, in passato tecnico capo di squadre di C2 e D, nell’ultima stagione al Vittoria nell’Eccellenza siciliana.

Danilo Ruggiero, ForzaNocerina.it

Back to top button