Ultime news

Nocerina al lavoro per una rosa forte

NOCERA INFERIORE. A Milano, per gli incontri a margine delle comproprietá. C’è una sola compartecipazione, quella del ventenne attaccante Luca Borrelli con la Scafatese: di nessun interesse, né da una parte (la Nocerina non ha titolaritá ultima del tesseramento) e né dall’altra (Scafatese in tutt’altre faccende affaccendata). Giovanni Citarella e Ivano Pastore hanno parlato con manager di squadre di societá superiori per prestiti o comproprietá future (Dianda, Raimondi, Marsili ed altri) e con una serie di procuratori. Tra una cosa e l’altra, contatti con Gaetano Auteri, che ha messo lo scontatissimo autografo sul biennale concordato lunedì, per la composizione del pacchetto mediano, quella zona nevralgica che fa la differenza nel bene e nel male. C’è una soluzione ottimale per la categoria, a patto ovviamente di perfezionarla nel corso del mercato: prendere in tandem il geometrico Bruno (per lui sarebbe un ritorno in rossonero) e l’ispirato Corapi. Però non va trascurata una soluzione da categoria superiore, più costosa. Tra gli svincolati del Benevento c’è una coppia che piace tanto ad Auteri: la compongono Cejas e De Liguori. Dalle due coppie standard, potrebbe uscirne fuori un doppio misto per la nuova Nocerina. Oggi altri colloqui, con qualche possibile aggiornamento in avanti, non solo sull’esterno, dove si riparla di Caputo, ultima stagione trascorsa tra Catanzaro e Cisco.


fonte: Marco Mattiello, La Città

Back to top button