Ultime news

Castaldo: «Darò il massimo per questa maglia»

NOCERA INFERIORE. Le prime dichiarazioni di Gigi Castaldo ai microfoni di Telenuova ci aiutano a capire che tipo è il nuovo attaccante della Nocerina. Innanzitutto le considerazioni rituali sull’importanza e sulla durezza della preparazione imposta da mister Auteri, “il mister ci sta facendo lavorare tanto e bene in questi periodi si accusa la stanchezza ma è normale“.

D’obbligo poi il ringraziamento alla società e lo staff tecnico per la fiducia riposta in lui così come la promessa  di impegnarsi su ogni palla per ripagare i tifosi di quella che considera una delle migliori piazze della terza serie, “Sono contento dell’accoglienza, ho accettato volentieri  la piazza di Nocera perché è una delle più importanti della categoria son venuto con tanto piacere e spero di regalare tanto e di ricambiare la fiducia del DS Pastore, del Mister, della società e naturalmente dei tifosi“.

Oltre ai programmi della società è stata proprio l’importanza della piazza a spingerlo a scegliere Nocera e la Nocerina, le motivazioni per il giocatore come Castaldo sono importanti allo stesso livello e forse anche di più dell’ingaggio percepito. Gigi Castaldo ha sempre legato molto con le tifoserie delle squadre dove ha militato, proprio per questa sua capacità di coinvolgere e farsi coinvolgere nel progetto che sceglie. E’ stato così anche a Benevento dove ha dovuto superare la concorrenza di elementi di categoria superiore per giocare con continuità, ma ormai fa parte del passato come dichiarato da Castaldo stesso, “E’ arrivato il momento di dimenticare Benevento, non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura e fare il meglio possibile, lo schema del mister non mi crea problemi ho già giocato a tre, l’importante è lavorare duro per migliorarsi fisicamente e tatticamente“. Come si dice in questi casi, se il buongiorno si vede dal mattino, non ci resta che dire in bocca al lupo Gigi.


Fabio Pagano, ForzaNocerina.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Back to top button