Ultime news

Francesco Ripa nome nuovo per l’attacco

NOCERA INFERIORE. Dopo i nomi di Castaldo, Mazzeo e Montella spunta quello di un altro pezzo da novanta per l’attacco rossonero. Pare infatti che ci sia stato un contatto con Francesco Ripa; una semplice chiacchierata per il momento, magari per capire se i rispettivi interessi possano più in la coincidere. Restano infatti ancora calde le piste che portano a Castaldo e al sogno Fabio Mazzeo e Ripa al momento potrebbe rappresentare l’alternativa qual’ora non si riesca ad arrivare ad uno dei due. Un’alternativa di lusso visto che Ripa negli ultimi anni prima con la maglia del Sorrento e poi con quella della Pro Patria è andato in goal con una  certa regolarità.

A centrocampo restano in stand-by, in attesa di essere ufficializzate, le trattative con Bruno e De Liguori. L’accordo con entrambe è fatto, ci sono da limare solo gli ultimi dettagli prima della firma. Meno sicuro di ieri invece Cejas. Ci sarebbe una piccola differenza tra domanda ed offerta, tranquillamente colmabile ma se come sembra sarà De Liguori – Bruno la coppia centrale di centrocampo è facile che la Nocerina sposti la sua attenzione su un calciatore più giovane per fare da riserva ai due. In tale ottica va visto l’interessamento a Massimiliano Marsili (scuola Roma, lo scorso campionato in forza al Cosenza). Senza dimenticare che in organico c’è ancora Gaetano Iannini, in odore di cambiare casacca, ma tra i più motivati durante il ritiro di Carpegna insieme a capitan Cavallaro.

Individuato anche l’esterno basso nel 3-4-3 che dovrebbe essere Tiziano Maggiolini, classe ’80, ha dalla sua una carriera vissuta esclusivamente tra serie B e Prima Divisione in piazze importanti del calibro di Palermo, Pescara, Ternana, Frosinone e Cosenza.

Il nuovo portiere non sarà invece Fiorillo. L’enfant prodige della Sampdoria ha ceduto alle lusinghe della Triestina che ormai certa del ripescaggio in B gli ha garantito il posto da titolare. Per il momento quindi Auteri continuerà  a valutare Terracciano e Amabile ma l’impressione è che anche in tal senso si farà qualcosa molto presto soprattutto se Terracciano sarà girato in prestito a fare esperienza altrove. In predicato di lasciare la maglia rossonera anche Gaeta, Sannibale, Apicella, Polichetti (ci sarebbe un interesse della Battipagliese) e Riccio.

Intanto il mister rossonero, raggiunto telefonicamente dal collega Giuliano Pisciotta di Telenuova durante l’edizione odierna del TG sportivo si è detto soddisfatto di questi primi quindici giorni di ritiro a Carpegna: «Il lavoro prosegue bene – ha dichiarato Auteri – anche se è ancora in fase embrionale, sia per quanto riguarda il tempo trascorso, visto che siamo appena agli inizi della preparazione, sia per quanto riguarda il completamento dell’organico che ha subito uno stop per causa di forza maggiore». E ora che il ripescaggio in Prima Divisione sembra ormai cosa fatta come si muoverà la Nocerina? «Si era partiti per essere competitivi e puntare qualcosa di importante in Seconda Divisione – conclude Auteri – e ora che invece ci troviamo ad affrontare un’avventura completamente diversa agiremo in tal senso». Di nomi naturalmente nemmeno a parlarne.

 

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it (foto Giuseppe Fabio Villani)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Back to top button