Ultime news

Nocerina – Castaldo, si!

NOCERA INFERIORE. E’ bastata un’occhiata, un cenno d’intesa per capire che l’interesse di vivere un’annata da protagonisti è comune ad entrambe e così Gigi Castaldo e la Nocerina si sono detti si questa mattina. Due anni di contratto per l’attaccante ex Benevento e Juve Stabia con la promessa da parte di Gianni De Vita, di trovare una sistemazione a Gaetano Iannini che non rientra più nei piani della Nocerina, i due atleti hanno, infatti, in comune lo stesso procuratore. Al futuro del centrocampista ex Gela è legato quello di Maximiliano Cejas che arriverebbe solo nel caso in cui Iannini cambi casacca.

Non solo Castaldo per l’attacco, resta infatti sempre vivo l’interessamento per Fabio Mazzeo.  Per stessa ammissione dell’attaccante la trattativa e la volontà da entrambe le parti di concluderla c’è ed è reale, chissà che quindi già nei prossimi giorni non arrivi la tanto attesa fumata bianca. Se così fosse verrebbero abbandonate le altre piste battute fino ad oggi, da Innocenti a Ripa e Montella passando per Francesco Scarpa che nella giornata di ieri si è proposto alla Nocerina. Castaldo, Mazzeo, Catania, Galizia e Cavallaro offrono tutte le dovute garanzie e possono considerarsi a tutti gli effetti un lusso per la categoria.

A centrocampo oltre a Cejas, e ufficializzato l’arrivo di De Liguori e Marsili, resta in stand-by Bruno in attesa di ottenere la rescissione del contratto dal Catanzaro e si continua a trattare  con Maggiolini, che a meno di novità dovrebbe essere l’esterno basso nel 3-4-3 di Auteri. Individuata anche l’alternativa nel caso non si riesca a raggiungere l’accordo; trattasi di Riccardo Bolzan, classe ‘84 in forza al Taranto che nel passato ha vestito tra le altre le maglie di Sangiovannese, Modena, Pisa, Lucchese e Monza dividendosi tra serie B e Prima Divisione.

Capitolo difesa. Dovrebbero partire Sannibale e Riccio, lasciando vacanti due posti. Il primo è prenotato da Di Maio, già alle dipendenze di Auteri lo scorso anno a Catanzaro, per il secondo invece è corsa a tre tra Raimondi, che si è allontanato di molto dopo l’ottima offerta ricevuta dal Cosenza, e le new entry Davide Cattaneo, fuori rosa a Benevento, e l’ex Perugia Orlando Urbano che però vanta alcune richieste dalla B.

Per chiudere il cerchio resta sempre alta l’attenzione sul portiere che dovrà affiancare Amabile visto che Terracciano sarà quasi sicuramente girato in prestito per fare esperienza. Nella giornata di ieri c’è stato un sondaggio con Luca Anania, trentenne numero uno di esperienza lo scorso anno a Ravenna ma le parti al momento sono distanti.

Trenta attualmente i calciatori in ritiro ai quali tra ieri e oggi si sono aggiunti Liberato Filosa, Florian Radu, Vincenzo  De Liguori, Ibrahim Babatunde, Barreca, giovane uruguagio, Massimiliano Marsili e  Luigi Castaldo. L’amichevole delle 17,30 contro disoccupati dell’Equipe Romagna sarà l’occasione per il tecnico rossonero per valutare i progressi dei “vecchi” e iniziare a familiarizzare con alcuni dei volti nuovi che potrebbero fare il loro esordio in rossonero questo pomeriggio.

 

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Back to top button