Ultime news

calcio d’agosto

 

 

Sicuramente stiamo parlando di calcio d’agosto, ma in poco più di otto giorni, tra amichevoli e Coppa Italia, abbiamo visto all’opera in tre occasioni la squadra di Gaetano Auteri, uno che ben conosce il suo mestiere, e qualche piccola considerazione reparto per reparto tra una fresca granita ed un ombrellone ci piace azzardarla.

 

Allenatore e area tecnica: il miglior acquisto della stagione è senza ombra di dubbio Gaetano Auteri, mister capace, intuitivo e dalla forte personalità, ha voluto con se come secondo un certo Loreno Cassia, tanto per intenderci una coppia da 10 con lode.

 

Portieri: reparto rinforzato alla grande, con l’arrivo di Gori, uno dei migliori portieri di terza serie, sarà affiancato da Amabile e Terracciano che potranno goderne gli effetti benefici.

 

Difesa: al momento il reparto meno brillante degli altri, di sicuro quello dove occorre intervenire sul mercato, cosa che già conosce sia la Proprietà che il responsabile area tecnica, Ivano Pastore.

 

Centrocampo: la zona nevralgica del campo è stata costruita con criterio, uomini importanti per il reparto che potrà determinare le sorti della stagione.

 

Attacco: dovrebbero far divertire i tifosi Molossi gli uomini a disposizione del tecnico Siciliano, le premesse sembrano buone, c’è già buona intesa tra i protagonisti.

 

Considerando che l’obbiettivo è la tranquilla salvezza, questa formazione allestita, dovrebbe garantire senza affanni il raggiungimento dello stesso, ma se si vuol puntare un pizzico più in alto, senza volare troppo con la fantasia, oltre a rinforzare il reparto difensivo, che deve essere fatto a prescindere dall’ambizioni, ci vorrebbe un altro attaccante ed un centrocampista, parliamo di pedine di categoria, che dovranno lottare per una maglia da titolare, con gli uomini già presenti in organico.

 

Restando sotto l’ombrellone, ieri c’è stato il debutto ufficiale anche della prossima avversaria della Nocerina, il Pisa di mister Cuoghi, che nella gara di Coppa Italia contro la SanGiovannese, si è imposta per 2 reti ad 1, a segno per i nerazzurri Obodo e Cerone che ribaltano il momentaneo vantaggio di Pippi su rigore, da segnalare l’allontanamento di Cuoghi ed un rigore fallito da Carparelli; ma domenica prossima sarà tutt’altra musica all’Arena Garibaldi.

 Per l’esordio in campionato i  Molossi dovrebbero essere seguiti da almeno 300 sostenitori, con l’auspicio che l’avvento dell’obbligatorietà della tessera del tifoso, non sia momento di scontri e polemiche in quel di Pisa.

 

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

 

Back to top button