Ultime news

Lucchese corsara contro il Foggia. Atl. Roma e sono 20

In attesa del posticipo  del “Liberati”, in programma, alle ore 20,45 con diretta sui RaiSport Più – canale 227 della piattaforma Sky, tra i padroni di casa della Ternana, sconfitti a Taranto nella partita d’esordio, ed i calabresi del Cosenza, di mister Paolo Stringara, vittoriosi nella prima giornata contro la Juve Stabia grazie ad un rigore trasformato, nel finale di match, da Stefano Fiore, l’Atletico Roma con il 20° risultato utile casalingo, ovvero 15 mesi d’imbattibilità, si porta in testa alla classifica del girone B di I divisione Lega-Pro, con la vittoria ottenuta nell’anticipo di sabato contro il Taranto, partita decisa dal primo goal in campionato di Franchini, testa della classifica condivisa con la Lucchese.

La prima sorpresa della giornata la regalano infatti i rossoneri toscani che, sul neutro di Vasto, fanno ingoiare il primo boccone amaro a mister Zeman, imponendosi per 3 reti a 2  sul Foggia. Un ottimo inizio di torneo quello degli uomini di Giancarlo Favarin che si godono la testa della classifica dopo aver dominato in lungo e in largo lo scorso anno il girone B di  Seconda Divisione.

Ancora pari, dopo quello all’esordio cin la Nocerina, per il Pisa di mister Cuoghi, ancora per uno a uno, questa volta in trasferta contro un’altra neo ripescata, il Barletta.

Prima vittoria, invece, per gli uomini di mister Provenza con il Gela che fa valere il fattore campo e si impone per 2-1 sull’Andria di mister Papagni, in rete per i Gelesi, Giardina e Cunzi, accorcia le distanze Sibilano.

Bastano tre minuti al Foligno di Salvatore Matrecano,per chiudere la pratica Juve Stabia ed espugnare Castellammare con le reti di Falcinelli (16′ st) e Giacomelli (19′ st). Un inizio da brividi per le vespe. La seconda sconfitta in altrettante gare rappresenta un boccone amarissimo per una Juve Stabia che era partita con l’obiettivo di stupire tutti.

Non se la passano di certo meglio a Siracusa. Un goal di Marolda al 39′ del primo tempo, ed ecco registrata la seconda sconfitta consecutiva anche per gli aretusei. I siciliani di mister Romano, non sembrano ancora pronti, forse il ripescaggio ha stravolto un po’ i piani, occorre forse ancora un po’ di rodaggio. Così  il Viareggio ringrazia e porta a casa; arriva la prima vittoria stagionale ed il quarto punto in due giornate, ottimo inizio per gli uomini di mister Scienza.

A quattro punti in graduatoria troviamo anche il Lanciano che con un goal di Di Cecco, su grave errore del portiere giallorosso Aldegani, vince contro il Benevento di mister Cuttone, regalando la seconda sorpresa di giornata. I giallorossi escono meritatamente sconfitti dal “Biondi”, al cospetto della formazione rossonera che con il minimo sforzo porta a casa il massimo punteggio. Una partita veramente indecifrabile quella dei giallorossi: degli undici in campo, si è salvata solo la coppia centrale formata da Signorini e da Siniscalchi, mentre il resto della squadra ha lasciato molto a desiderare. I Sanniti saranno i prossimi avversari della Nocerina.

A proposito di molossi, l’unico 0-0 di giornata si registra nel derby tra Nocerina e Cavese. Partita  giocata davanti ad una splendida cornice di pubblico; le disposizioni della Prefettura che prevedevano l’ingresso solo ai tifosi in possesso della Tessera del Tifoso, sono state eluse con la sottoscrizione di oltre 4.200 tessere del tifoso, quota record per le squadre di terza serie. In campo si è giocato un tempo per parte, Più Cavese nella prima frazione, meglio la Nocerina nella seconda, difficoltà da entrambe le parti a concretizzare la mole di gioco espressa, risultato tutto sommato giusto.

 

FOGGIA-LUCCHESE 2-3
MARCATORI: pt 37 Bertoli, pt 45 Marotta, 7 st Kone, 29 st Insigne, 32 st rig. Grassi
FOGGIA (4-3-3): Ivanov 6; Candrina 5 (1st Caccetta 6), Romagnoli 6, Iozzia 5.5, Tomi 5 (1st Regini 6); Kone 6.5, Salamon 6, Laribi 5.5; Varga 6, Sau 5.5, Insigne 6.5. A disp.: Santarelli, Rigione, Burrai, Palermo, Cortese. All. Zeman 6.
LUCCHESE (3-4-3): Pennesi 6, Baldanzeddu 6, Bertoli 6, Mariotti 6; Petri 6 (25st Pezzi 6), Piccinni 6 (14st Costantini 6), Carloto 6, Michelotti 6; Biggi 7, Marotta 6.5 (28st Pera 6), Grassi 7. A disp.: Pardini, Cheick Merai, Marasco, Taddeucci. All. Favarin 7
ARBITRO: Donati di Ravenna 5.5.
NOTE: Gara disputata a porte chiuse sul campo neutro “Aragona” di Vasto. Ammoniti: Candrina, Mariotti, Michelotti, Ivanov e Laribi per gioco falloso. Angoli: 5-4 per il Foggia. Recupero tempo: pt 1; st 3

BARLETTA-PISA 1-1
MARCATORI: pt 44´ Infantino (BT), st 41´ Carparelli (P).
BARLETTA (4-3-3): Tesoniero 6; Lorusso 6,5; Lucioni 6,5, Nossa 6, Lanotte 6; D´Allocco 6,5 (36´ st Baraldo ng), Agnelli 6, Menicozzo 6; Carbonaro 6,5 ( 26´ st Simoncelli6), Infantino 6,5, Bellomo 6 (34´st Guerri ng). A disp: Dossena, D´Addato, Caccavallo, Shiba. All. Sciannimanico 6.
Pisa (4-4-2): Lanni 6; Gimmelli 6, Cossu 6,5, Bizzotto 6, Ilari 6,5; Favasuli 6, Obodo 6 (11´ st Gagliardi 6) Reccolani 6 (1´st Perez 6), Scampini 6,5, Cerone 6 (1´st
Amoroso 6); Carparelli 7. A disp: Pugliesi, Audel, Doveri, Miani. All. Cuoghi 6.
ARBITRO: Cafari Panico di Cassino 6.
NOTE: spettatori 2000 circa; ammoiti: Agnelli (BT) , Favasuli (P). Espulso: Ilari (P) per gioco falloso nei cofronti di un avversario. Angoli 3 a 2 per
il Pisa. Recupero: pt 1´, st 4´.

GELA-ANDRIA BAT 2-1
MARCATORI: 43′pt Giardina (G), 8′st Cunzi (G), 10′st Sibilano (A)

GELA (4-4-2): Nordi 5,5; Petrassi 5,5, Cardinale 6,5, Porcaro 6, Piva 6; Stamilla 7 (dal 19´ II t. Bigazzi 6,5), Piano 6, Giardina 7 (dal 30´ II t. Avantaggiato s.v.), Cruciani 6; Cunzi 7,5, D´Anna 6 (dal 26´ II t. D´Amico 5,5). A disp.: Zummo, Italiano, Aliperta,Vegnaduzzo.All.:Provenza.
ANDRIA (4-4-2): Spadavecchia 6; Pierotti 5,5 (dal 7´ II t. Cavalli 6), Ceppitelli 6 , Sibillano 6,5, Di Simone 5; Arcidiacono 6,5, Moro 5(dal 35´ II t. Doumbia s.v.), Paolucci 6, Carretta 6,5; Chiaretti 6,5, Carminati 6(dal 7´ II t. Nulicek 6,5). A disp.: Locatelli, Evangelisti, Perretti, Doumbia, Fazio, Nulicek, Cavalli. All.: Papagni.
Note: giornata calda e soleggiata, terreno in buone condizioni. Presenti circa 2500 spettatori. Ammoniti Giardina e Piva (Gela), Arcidiacono (Andria).

JUVE STABIA-FOLIGNO 0-2
MARCATORI: 16´ 2t Falcinelli; 19´2t Giacomelli (FO)

JUVE STABIA (3-5-2): Fumagalli 6.5; Siragusa 6 (1´2t De Maria 6), Cazzola 6.5, Fabbro 5.5; Gomes 5, Danucci 5, Marano 6 (1´2t Raimondi 5.5), Dianda 5; Tarantino 5 (32´2t Valtulina sv), Mezavilla 5, Corona 5.A disposizione: Panico, Pitarresi, Pezzella, Albadoro.All.M.Isetto ( mister Braglia squalificato)
FOLIGNO (4-3-3): Rossini 6; Iacoponi 6.5, Gregori 6.5, Merli Sala 6.5, Bassoli 6.5; Fondi 6.5, Sciuadone 6.5, Papa 6.5; Falcinelli 7 (25´2t Coresi 6), Cavagna 7 ( 29´2t Civilleri sv), Giacomelli 7 ( 44´2t Gallozzi sv). A disposizione: Zandrini, Severini, Fedeli, Civilleri, Castellazzi. All. Salvatore Matrecano.
Arbitro: signor Matteo Bergher di Rovigo.Assistenti: signor di Eminente Nicola di Legnano e signor Spiandore Simone di Vicenza.
Ammoniti: 21´ 1t Gomes; 23´1t Siragusa; 10´2t De Maria, 18´Fabbro (JS); 17´Falcinelli; 37´2t Giacomelli, 39´2t Coresi (FO)
Note: Giornata soleggiata, Spettatori paganti nr.1.922 di cui n.646 abbonati per un incasso di crica 20.000 euro. Calci d´angolo : 6-4. Recupero : 1´1t, 4´2t

NOCERINA-CAVESE 0-0
NOCERINA: Gori 6.5, Sardo 5, Filosa 5.5 (59´ Cavallaro 6.5), De Franco 5, Servi 6, De Liguori 6.5, Catania 5, Marsili 5.5 (46´Scalise 5.5), Castaldo 6, Galizia 5.5, Bolzan 5.5 (67´ Nigro 5.5). A disp. Amabile, Negro, Pomante, Pepe. All. Auteri 6
CAVESE: Pane 6, Ciano 6, Sirignano 5.5, Alfano 5.5, Cipriani 6, Troise 6, Siano 5.5, Bacchiocchi 6 (55´ Di Napoli sv), Bernardo 5, Schetter 6.5 (74´ Zampa Facundo sv), Carbonaro 6 (62´ Sifonetti 6). A disp. Bottticella, D´Orsi, Pepe, Orosz. All. Rossi 6.5.
ARBITRO: Del Giovane Stefano 6.
ANNOTAZIONI: Espulso Pepe (C) per proteste nei confronti dell´arbitro. Ammoniti: Alfano (C). Angoli 4 a 3 per la Cavese. Recupero: Primo tempo 1´; Secondo tempo 5´. Spettatori circa 6000, per un incasso di euro 46.000 circa, vietata la trasferta ai tifosi ospiti.

VIAREGGIO-SIRACUSA 1-0
MARCATORI: 39´pt Marolda (VG)

VIAREGGIO (4-4-2): Pinsolgio 6.5; Malacarne 6.5, Benassi 6.5; Massoni 7, Bertolucci 6.5; Luppi 6 (15´st Calamai 6), Castiglia 6.5, Pizza 6.5, Taormina 6; Marolda 7 (31´st D´Antoni sv), Longobardi 7 (38´st Kras sv) A disp.: Merlano, Modica, Cosentini, Brini Ferri All. Scienza 7
SIRACUSA (4-4-2): Fornoni 6; Strigari 5.5, Moi 5, Ignoffo 5, Capocchiano 5.5; Guardanella 5.5 (14´st Bufalino 5.5), Mancosu 6, Spinelli 6, Arigò 6 (27´st Bongiovanni sv); Cosa 5, Abate 6 A disp: Latino, Petta, Si Silvestro, Martines, Garofalo. All. Romano 5.5
ARBITRO: Di Paolo di Avezzano 6
NOTE: terreno in ottime condizioni. Ammoniti: Strigari, Capocchiano, Ignoffo, Moi, Luppi. Angoli: 4-4. Recupero: 1´pt; 6´st. Spettatori 800 circa.

VIRTUS LANCIANO-BENEVENTO 1-0
MARCATORI: 32´pt Di Cecco
VIRTUS LANCIANO 4-3-3 Chiodini 6,5; Vastola 6,5, Ferraro 5,5, Antonioli 6, Mammarella 6,5; D´Aversa 7 (30´ st Tama´si 6), Di Cecco 7,5, Sacilotto 7; Turchi 6,5, Improta 6,5, Zeytulaev 7. A disp: Aridità, Amenta, Aquilanti, Volpe, Marfisi, Tarquini. All. Camplone
BENEVENTO 4-4-2 Aldegani 5; Pedrelli 5,5, Siniscalchi 5,5, Signorini 5, Palermo 5,5; La Camera 5,5 (8´ st De Risio 5,5), Vacca 5,5, Carcione 5,5, Pintori 5,5 (25´ st D´Anna 5,5); Clemente 5,5 (25´ st Bueno 5), Evacuo 6,5.
A disp: Baican, Zullo, Formiconi, Bianciardi. All. Cuttone
ARBITRO: Di Ciommo di Venosa (Ricci di Reggio Emilia e Aretano di Parma)
NOTE: giornata nuvolosa, terreno in discete condizioni di gioco. AMMONITI: Carcione, Pintori, Di Cecco, Zeytulaev, Formiconi, Tama´si.

SPETTATORI: 2000 circa di cui un centinaio da Benevento sistemati in tribuna centrale e 13 in curva nord (possessori della tessera del tifoso).  ANGOLI: 6 a 1 per la
Virtus Lanciano. RECUPERI: + 2 pt; + 3 st

 

ATLETICO ROMA-TARANTO 1-0

MARCATORE: 41’pt Franchini (AR)

ATLETICO ROMA: Ambrosi, Balzano, Angeletti, Romondini, Doudou, Padella, De Oliveira (35’st Chiappara), Miglietta (48’st Tombesi), Ciofani, Mazzarani, Franchini (39’st Chiaretti). A Disp: Previti, Lapadula, Doumbia, Caputo. All: Incocciati
TARANTO: Bremec, Antonazzo, Rizzi, Di Deo, Migliaccio, Cotroneo, Giorgino (29’st Russo), Pensalfini, Innocenti, Rantier (21’st Ferraro), Garufo (10’st Ciotola). A Disp: Barasso, Panarelli, Crovetto, Russo, Branzani. All: Brucato
ARBITRO: Andrea Coccia di San Benedetto del Tronto
Assistenti: Giacomo Del Bianco di Macerata e Stefano Veccia di San Benedetto del Tronto
AMMONITI: Romondini, Miglietta (AR)
NOTE: Angoli: 4-11. Fuorigioco: 0-5. Recupero: 1’pt e 5’st

 

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Back to top button

Disabilita il blocco

ForzaNocerina.it è un sito gratuito e si sostiene grazie alle pubblicità. Ti chiediamo di disabilitare il tuo ADS Block per poter continuare la navigazione