Ultime news

Nocerina a valanga sul Sapri

Nocerina – Sapri 9-0

 

Marcatori: 7′ pt Cavallaro, 35′ pt Galizia, 37′ pt Cavallaro, 15′ st Catania, 17′ st Castaldo, 19′ st Galizia, 22′ st Servi, 23′ st Catania, 44′ st Pepe.

 

Nocerina (3-4-3): Terracciano (1′ st Amabile); Filosa (20′ st Sannibale) De Franco Servi (1′ st Riccio); Sardo (1’st Nigro) Bruno (1′ st De Liguori) Marsili (20′ st Lettieri) Scalise (1′ st Bolzan); Catania Galizia (25′ st Pepe) Cavallaro (1′ st Castaldo). All. Auteri.

 

Sapri (5-3-2): Coscia Cordi, Perna, Squitieri, Manzo, Mainone; Viviano, Buonocore, Cimi; Marruocco, Bonfiglio. Nella ripresa spazio a: Amato, Ruotolo, Capasso, Balestra, Versiglioni, Annunziata, De Bellis, Didato. All. Pepe.

 

NOCERA INFERIORE. La prima gara della Nocerina di Auteri al San Francesco si chiude con una goleada: nove le reti messe a segno dai molossi ai danni del malcapitato Sapri, guidato da Alfonso Pepe ex tecnico in seconda della Paganese. Buone manovre messe in mostra dai molossi che dovranno però confermare i progressi fra tre giorni quando affronteranno un test più probante contro il Sorrento dell’ex presidente Gambardella. Cornice di pubblico delle grandi occasioni: circa duemila gli spettatori assiepati nel settore distinti ad assistere a questa prima casalinga dei rossoneri. Prima della gara la redazione di forzanocerina.it ha omaggiato il tecnico Gaetano Auteri con un mazzo di fiori per il suo onomastico.

A scaldare subito l’ambiente ci pensa il capitano Cavallaro: dopo sette minuti l’esterno si accentra e prova la conclusione di prima intenzione che si insacca alle spalle di Coscia. La Nocerina gioca bene, il Sapri prova a difendersi con ordine ma non riesce quasi mai ad affacciarsi dalle parti di Terracciano. Dopo un tentativo di testa di Galizia ed una conclusione di potenza di Bruno, intorno al 35′ arriva il raddoppio dei molossi: il merito è dello stesso Galizia che dalla sinistra lascia partire una conclusione a giro imparabile per Coscia. Il tris lo firma Cavallaro che sfrutta una ripartenza innescata da Bruno per beffare l’estremo difensore biancazzurro in uscita.

Primo tempo buono, secondo tempo spettacolare con gli ingressi di De Liguori, Castaldo, Nigro e Bolzan che danno ulteriore spinta alla squadra. Castaldo si presenta subito bene: su cross di Bolzan prova la conclusione al volo che si stampa sulla traversa. Al quarto d’ora è ancora l’attaccante ex Juve Stabia a lanciare in profondità Catania che supera il nuovo entrato Amato per il comodo poker. Passano due minuti ed i molossi propongono una bella azione palla al piede: Marsili libera di tacco Nigro che innesca ancora Castaldo: l’attaccante, tutto solo, firma il 5-0. I molossi continuano ad attaccare: Galizia, dopo un bel triangolo con Catania, firma il 6-0 beffando Amato in uscita. Il settimo sigillo ha la firma di Servi che di piatto insacca su cross di Bolzan. L’8-0 porta la firma di Catania, ancora servito da un assist di Castaldo, che supera Amato con un bel tiro ad incrociare. A chiudere il conto ci pensa l’ultimo entrato Pepe che firma il nono gol molosso in mischia.


Lorenzo Orefice, ForzaNocerina.it

 

Nella sezione SUPPORTERS > PHOTOGALLERY del sito sono disponibili alcuni scatti dell’amichevole tra Nocerina e Sapri (clicca qui)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Back to top button