dalla Società

Nota ufficiale dell’ufficio stampa

“Quando si dipinge un sogno non si ha bisogno di porre limiti all’immaginazione”. Così scriveva Ellen Key e così è stato fatto. Come tutti sappiamo, ieri è stato sancito l’ingresso della Nocerina nel campionato di Prima Divisione, un traguardo che fino a qualche mese fa sembrava impensabile. L’anno scorso abbiamo chiuso a un punto dalla zona play-out e ora siamo nella massima serie della Lega Pro.

 

è una vittoria che appartiene alla famiglia Citarella che ha sempre creduto in questo sogno. Quando nell’aria c’era solo pessimismo, la proprietà e alcuni dirigenti non si sono lasciati demoralizzare. Tutto ciò naturalmente ha avuto un costo economico che i fratelli Giovanni e Christian Citarella, supportati anche da alcuni amici imprenditori hanno saputo e voluto affrontare proprio perché sognavano questo giorno. Siamo fatti della stessa sostanza dei nostri sogni diceva Shakespeare, ma pochi sanno realizzarli possiamo aggiungere pensando a questa fantastica esperienza. La paura di non farcela è stata sconfitta con la forza della loro passione per questa maglia.

Ora siamo qui a lanciare la squadra che infiammerà questa Città e che ci auguriamo possa raggiungere gli obiettivi posti dalla società. Sappiamo che le aspettative intorno a questa Nocerina sono elevate. Abbiamo investito tanto sul mercato proprio per regalare a questa tifoseria ciò che merita: risultati, spettacolo e tanta passione.

 

Gaetano Auteri è l’allenatore che ha legato il suo nome alla Nocerina per questa stagione. È  uno dei tecnici più preparati in circolazione, e sarà proprio lui il nostro punto di forza. I risultati di mister Auteri parlano da soli. Vincere è il suo motto, proprio come il nostro.  Non ci aspettiamo la vittoria del campionato, ma conservare la categoria è il nostro obiettivo e per questo lotteremo.

 

Anche il team che c’è alla spalle di questa squadra è di altissimo livello. A cominciare dal responsabile dell’area tecnica Ivano Pastore, certosino costruttore della formazione che sfiderà gli avversari della Nocerina. Al suo fianco il team manager Fausto Parisi: professionalità e competenza.

 

Dal campo agli uffici il passaggio è obbligatorio. Fresco di nomina, il direttore generale Bruno Iovino è il factotum di tutte le esigenze che sorgono alle spalle di una società di calcio e il realizzatore materiale del ripescaggio in Prima Divisione. I suoi viaggi tra Roma e Firenze hanno concretizzato questo sogno.

 

Un ringraziamento va anche a tutti, dirigenti, organi federali,istituzioni, stampa, media, tutti gli sponsor in primis “Alfa Recupero Crediti” e a tutti i collaboratori che hanno lavorato sodo per ottenere questo risultato.

 

Articoli correlati
Close
Back to top button