Ultime news

Super Gori e molte ombre

GORI: Nel primo tempo la Cavese lo impegna severamente due volte ed il portiere rossonero si fa trovare pronto in entrambe le occasioni. Una prestazione solida e senza fronzoli. 7

 

SARDO: Il mister lo utilizza come un vero e proprio jolly, corre e si impegna ma i risultati lasciano a desiderare, non riesce ad incidere. 5

 

FILOSA: Da lui ci si aspetta che dia tranquillità ai compagni di reparto, ma oggi soffre particolarmente gli avanti metelliani, soprattutto nel primo tempo. 5.5

 

DE FRANCO: In difficoltà come tutta la difesa rossonera sulle ripartenze della cavese, a questo aggiunge anche alcuni errori in fase di appoggio e disimpegno. Una brutta giornata. 5

 

SERVI:  E’ sicuramente il migliore della linea difensiva, commette anche lui i suoi errori ma si riscatta con un intervento decisivo per fermare Schetter lanciato a rete. 6

 

DE LIGUORI: Sembrano due, è su ogni pallone, ne gioca centinaia, fa ripartire più volte l’azione della Nocerina, è il leader del centrocampo rossonero. 7

 

CATANIA: I mezzi tecnici sono notevoli, ma porta troppo palla rallentando l’azione e non incide sotto porta. Non è il Catania che conosciamo. 5.5

 

MARSILI: Comincia bene, ma esce presto dal gioco e tutta la squadra ne risente. Probabilmente il giovane molosso ha bisogno di migliorare sia fisicamente che tatticamente. 5

 

CASTALDO: Mostra numeri d’alta scuola, ma è poco assistito dai compagni di reparto. Non ha grandi occasioni per mettere la palla alle spalle di Pane. 6

 

GALIZIA: Gioca una partita simmetrica con il compagno di reparto Catania. Qualche leziosità di troppo e poca incisività sotto porta. E’ lui a sprecare la migliore occasione della Nocerina. 5.5

 

BOLZAN: Corre come un matto, gioca centrocampista, copre in difesa ed appoggia l’azione offensiva. Esce stremato ad inizio secondo tempo. 6.5

 

SCALISE: Entra nel secondo tempo e macina chilometri giocando in posizioni diverse, ci mette impegno e grinta, continuando così è possibile che trovi una maglia da titolare. 6

 

CAVALLARO: Entra a mezzora dal termine e prova a portare a casa la partita, è una buona prestazione la sua, ma non raggiunge lo scopo. 6

 

NIGRO: Entra nell’ultimo quarto della partita, svaria su tutta la fascia destra della Nocerina ma commette troppi errori in fase di appoggio. 5.5


AUTERI: La squadra ha una sua fisionomia e la mano dell’allenatore si vede. Quando la condizione fisica migliorerà è lecito attendersi una Nocerina migliore. Le prova tutte per vincere la partita ma il risultato non gli sorride. 6

 

Fabio Pagano, ForzaNocerina.it (foto Giuseppe Fabio Villani)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Back to top button