Ultime news

Arrivederci Mister, Ciao Bruno

L’uomo che ha forgiato la Nocerina che vinse lo spareggio di Catanzaro, Bruno Giorgi, mandando un popolo intero in serie B ci ha lasciato. E’ andato via in silenzio, nel verde della sua Reggio Emilia. Un uomo simbolo di un certo tipo di calcio, molto lontano da quello di oggi, fatto di urla e di falsi protagonisti, Mister Giorgi preferiva i fatti, gli uomini. Tante vittorie hanno ornato la sua carriera, vittorie di provincia, lontano dai riflettori, ha lanciato tanti campioni, Roberto Baggio su tutti, ma soprattutto ha cresciuto degli uomini. Il successo, quello dei riflettori, lo ha sfiorato nel 93-94 quando ha issato il suo Cagliari fino alle semifinali di Coppa Uefa.

A noi piace ricordarlo al timone di un gruppo che ha fatto la storia del calcio Nocerino, molti di loro fanno parte del mondo del calcio, altri lo hanno abbandonato, ma hanno dato tutti la stessa risposta alla domanda “chi fu fondamentale per quella promozione in serie B?”, Mister Giorgi. Li possiamo immaginare lì in Emilia ad accompagnarti per l’ultima volta verso gli spogliatoi, tutti stretti intorno al loro Mister, invincibili come trentadue anni fa.

Con te abbiamo un debito che va oltre la riconoscenza, ci hai portato in B e dopo tanto affetto ci siamo lasciati male, scusaci ancora. Quando passi di là salutaci Don Antonio e qualche volta guardate insieme la nostra e vostra Nocerina.

 

Arrivederci Mister, Ciao Bruno.


redazione ForzaNocerina.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Back to top button