Ultime news

Auteri ritrova Sardo

Ripresa degli allenamenti a ranghi compatti per la Nocerina di mister Auteri che, dopo la vittoria contro il Barletta, cerca il bis nel secondo match casalingo consecutivo contro il Viareggio. Tra i molossi si è rivisto Sardo, che ha svolto l’intera seduta di allenamento più un supplemento di esercizi per la schiena ed il nervo sciatico infiammati; allarme rientrato per Bruno mentre mancava ovviamente Nigro, che Giovedì sarà sottoposto ad intervento chirurgico. Instancabile il pendolino di fascia sinistra Bolzan che, anche quando tutti gli altri erano fermi a riprender fiato, ha continuato ad allenarsi evidenziando uno stato di forma ed una costanza mentale invidiabili

“Quando non sono troppo stanco mi trattengo anche oltre il dovuto per fare un po’ di lavoro individuale” conferma l’esterno rossonero ai microfoni di NocerinaChannel.it (l’intervista completa è disponibile qui), “si tratta di un lavoro extra, oltre a quello che facciamo col mister in campo e che sicuramente ha un’importanza maggiore”.

E Auteri anche oggi non ha risparmiato i suoi. Del resto, come lo stesso mister ha più volte dichiarato, il martedì è un giorno di lavoro come gli altri. E quindi sotto con ripetute, scatti e allunghi alla ricerca dello stato di forma migliore. Occorrerà infatti duplicare le forze contro un Viareggio che viaggia a mille: “Troveremo un avversario tosto e in buona condizione – conferma Bolzan – ma abbiamo tutta l’intenzione di bissare il successo di domenica scorsa e metterci in una condizione di classifica tranquilla”.

Nocerina intanto multata dal giudice sportivo: 1700 euro di ammenda per la società rossonera punita per l’accensione di un bengala in curva sud e per aver omesso il servizio di raccattapalle nel corso della ripresa; solo un’ammonizione per il massaggiatore del Barletta, Tommaso De Ruvo, reo di una veniale quanto innocua spinta nei confronti di un raccattapalle. Nessuna squalifica per il Viareggio, prossimo avversario dei rossoneri.

 

Salvatore Alfano, Forza Nocerina.it (FOTO CIRO PISANI)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Back to top button