Ultime news

Cavallaro a tre goal dal record

39 goal con la maglia rossonera, ne mancano tre a Giovanni Cavallaro per eguagliare il record del miglior cannoniere molosso di sempre quel Giancarlo Mattucci fermo a quota 42. “E’ un onore ed una grandissima soddisfazione – esordisce il capitano della Nocerina ai microfoni di NocerinaChannel.it (l’intervista completa è disponibile qui) – non sapevo di essere a tre goal dal record vorrà dire che a questo punto mi impegnerò per eguagliarlo prima possibile”.

Ritornando alla gara di domenica ancora una volta si è palesata la difficoltà della Nocerina contro squadre che si chiudono e chiudono le fonti di gioco rossonere. “E’ normale che quando vai sotto di un goal vai in difficoltà – conferma Cavallaro – anche se credo che abbiamo giocato nel complesso un’ottima partita; soprattutto nel primo tempo c’erano almeno due rigori che ci sono stati negati, plateale quello su di me; se non erro il Viareggio si è trovato in vantaggio sulla loro unica azione offensiva tra l’altro con un calciatore in evidente posizione di fuorigioco. Nel secondo tempo con grande spirito di sacrificio e credendoci fino alla fine siamo riusciti a capovolgere il risultato a nostro favore”.

In archivio l’impegno con il Viareggio è già tempo di pensare al Siracusa, prossimo avversario dei molossi: “Dobbiamo fare attenzione! Credo che la classifica del Siracusa sia bugiarda, ha calciatori importanti  e sicuramente, dopo il cambio di allenatore, domenica ci terranno a fare bella figura, ma noi andremo la per vincere come del resto proviamo a fare ogni volta che mettiamo piede in campo”.

Nel pomeriggio di oggi prevista una sgambatura in famiglia  allo stadio comunale di Palma Campania che fino a venerdì, causa la semina che sta interessando il prato del San Francesco, ospiterà gli allenamenti della Nocerina. Per Auteri sarà l’occasione per provare uomini e schemi da opporre agli aretusei e valutare la condizione fisica del gruppo che dovrà fare a meno solo dell’infortunato Nigro, in ripresa dopo l’intervento per ridurre la tripla frattura allo zigomo rimediata durante la settimana che ha preceduto Nocerina-Barletta.

 

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Back to top button