Ultime news

Nocerina, assalto a Siviglia

NOCERA INFERIORE. Il mercato è finito, quello dritto. Ma c’è sempre qualche svincolo, anzi qualche svincolato. Nuovo incontro tra Sebastiano Siviglia (nella foto a lato con Eto’o) e la Nocerina: c’è stato mercoledì. Giovanni Citarella e Ivano Pastore hanno sondato nuovamente gli umori del calabrese.
A mercato chiuso, Siviglia è rimasto senza quella serie A che sperava ancora di ottenere dopo la fine del rapporto con la Lazio. Ma lui, appunto, è uno svincolato di lusso: la potrebbe fare in qualsiasi momento la massima divisione. Le parti si sono promesse di continuare a sentirsi, poi ovviamente toccherá a Siviglia decidersi. La Nocerina ha giá sette centrali difensivi: De Franco, Di Maio, Filosa, Perricone, Pomante, Riccio e Servi. Però uno come Siviglia, di caratura nettamente superiore e di esperienza fuori dal normale, l’accoglierebbe a braccia aperte al massimo, andando al di lá delle considerazioni numeriche. Voci circolate su un possibile altro svincolato doc per il centrocampo: si tratta dell’angrese Raffaele De Martino, ventiquattrenne cresciuto nella Roma, poi passato per Udinese e Avellino, quindi a Crotone nell’ultimissimo tratto di carriera. C’è stato un contatto, si profilava persino un immediato arrivo a Nocera del calciatore per allenarsi col gruppo in attesa di ulteriori valutazioni ma la scintilla, almeno per il momento, non è scoccata. Novitá a livello societario: riunione ieri sera per definire l’entrata in scena di Pasquale e Sabatino Gambardella, padre e figlio reduci dall’esperienza tra i dilettanti con l’Atletico Nocera, societá che ha vinto il campionato di Promozione per poi cedere il titolo d’Eccellenza alla Sanseverinese. Ai primissimi colloqui tra le parti ha partecipato anche Peppe Prete, entrato a far parte da poco della famiglia calcistica di un altro Gambardella, cioè quella di Mario e Attilio, con un incarico di osservatore Sorrento ma legato ai Gambardella prima menzionati dall’esperienza con l’Atletico degli anni scorsi. Potrebbero esserci incarichi riguardanti in particolar modo le strategie dell’ampio settore giovanile molosso, che nel frattempo ha riempito l’ultima casella libera alla voce allenatori. Affidata ad Aniello Copertino la conduzione dei Giovanissimi Regionali. Copertino completa il cast di mister baby affiancandosi a Delle Donne, Greco, De Bonis e Ferrara.

 

Marco Mattiello-La Città

Back to top button