Ultime news

Cassia: «Successo meritato»

Si chiude con due vittorie ed una sconfitta il breve interregno di Loreno Cassia sulla panchina rossonera; domenica prossima, contro il Cosenza, tornerà il titolare Auteri ma intanto nell’impresa del Flaminio resterà anche la sua firma. “Avevamo preparato la gara per giocare in questo modo,” ha dichiarato l’allenatore in seconda rossonero al termine della sfida, “volevamo attenderli nella nostra metà campo, giocare con aggressività e velocità, perché sapevamo che questo era il modo giusto per metterli in difficoltà; ad inizio settimana avevamo guardato con attenzione le ultime due gare da loro disputate, contro Lucchese e Foligno, e ci eravamo resi conto che la scelta giusta da fare era quella di mantenere il nostro modulo.”

Vittoria che è arrivata al termine di una gara combattuta e vibrante: “credo che il successo sia meritato,” prosegue Cassia, “nonostante due sviste arbitrali: sulla prima rete subita c’erano un paio di nostri avversari in fuorigioco ed il fallo da rigore di Nigro mi è sembrato fuori area; comunque siamo contenti di questi tre punti e li dedichiamo ai tifosi che ci hanno seguiti in tanti qui a Roma.” Grande gioia anche per il bomber di giornata, Maikol Negro, autore di una doppietta decisiva: “sono felice per la vittoria e per i miei due gol,” ha dichiarato l’attaccante rossonero al termine del match, “nell’azione del primo gol non ci ho pensato su molto, ho visto la palla arrivare ed ho pensato a tirare subito al volo; nell’azione del 3-1, invece, ho preferito non essere precipitoso ed ho prima stoppato il pallone e poi l’ho piazzato.”

Alla gioia rossonera fa da contraltare la delusione capitolina: prima sconfitta in questo campionato per l’Atletico Roma dopo sei successi consecutivi, ottenuti senza mai incassare una rete; di reti, invece, contro la Nocerina la squadra romana ne ha incassate ben tre. “Temevo che la Nocerina giocasse in questo modo,” ha dichiarato Incocciati al termine della gara, “non credo che la sconfitta sia meritata perché avremmo meritato almeno il pari, considerando anche i due pali che abbiamo colpito nel primo tempo che avrebbero potuto far girare completamente il match; comunque prima o poi la sconfitta poteva capitare, restiamo fiduciosi per le prossime gare.”


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Back to top button