Ultime news

Contro la Nocerina ci vuole una Ternana aggressiva e vivace

Ternana-Nocerina evoca quella straordinaria giornata vissuta al Del Conero di Ancona con la Ternana che battè ai tempi supplementari la squadra rossonera conquistando la promozione in serie B.
Per la squadra rossoverde è uno degli appuntamenti più difficile di questo avvio di stagione. Avrà di fronte, infatti, la sorpresa del campionato e la squadra del momento.che è stata capace di incamerare 4 successi consecutivi dopo un avvio non trascendentale.
Ed i punti arrivati non sono frutto del caso ma l’effetto di una squadra equilibrata, organizzata e che gioca a memoria.
Ed è per questo che il coefficiente di difficoltà è abbastanza elevato anche se il primo tempo di Lanciano fa ben sperare a patto, però, che la squadra di Orsi possa dimostrare di aver acquisito una maggiore autonomia fisica dopo una settima di lavoro con il preparatore D’Ottavio. E’ anche vero, però, che in sette giorni non si possono fare miracoli!
E veniamo a quelle che potrebbero essere le decisioni dei tecnici sulle formazioni da mandare in campo. Iniziamo dalla Ternana. La situazione infortunati va normalizzandosi, QuondaMatteo e Camillini rientreranno in gruppo da martedì prossimo, mentre Artistico, che sembrava far parte dei convocati, nell’allenamento di rifinitura ha accusato qualche doloretto per cui Orsi ha preferito non rischiarlo. Restano al palo De Bellis, Balistreri.
Sulla formazione che andrà in campo ci sono un paio di dubbi anche se quello più consistente sembra essere se schierare dall’inizio Concas o Vailatti. Un dubbio che Orsi scioglierà in extremis anche se ci è sembrato di capire che il primo abbia qualche possibilità in più. Per il resto tutto o quasi come a Lanciano: Visi; Bizzarri, Borghetti, Giubilato, Imburgia; Arrigoni, D’Antoni; Concas, Noviello, Nolè; Tozzi Borsoi.
Per quanto concerne la Nocerina, invece, mister Auteri non intende cambiare la squadra che ha giocato domenica scorsa. Del resto squadra che vince non si cambia!
Ed eccola allora la probabile formazione rossonera che gioca con il 3-4-3:Gori; Di Maio, De Franco, Filosa; Scalise, De Liguori, Bruno, Bolzan; Negro, Castaldo, Catania.
La radiocronaca del match verrà trasmessa da Radio Galileo a partire dalle ore 14.30 con il commento di Ivano Mari e le opinioni di David Micacchi, Lucio Lancia, Luca Giovannetti e Maurizio Moriconi.
In serata, invece, a Tele Galileo, ore 20.30, andrà in onda il Galileo Sport con immagini, commenti ed interviste della partita tra Ternana e Nocerina oltre a collegamenti telefonici per mezzo dei qualli verranno commentati i risultati delle squadre ternane del calcio dilettantistico e degli altri sport.
Per la partita di domani verranno aperti i settori Distinti e Tribuna A, Distinti e tribuna B, Curva Est e Cuirva San Martino che sarà riservata agli ottocento tifosi rossoneri. Insomma, la Nocerina rischia di giocare in casa visto che la passione ternana è stata pressochè azzerata da anni di delusioni e di decisioni e politiche impopolari e senza senso..

 

Ivano Mari, www.terninrete.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Back to top button