Ultime news

Taranto: In mezzo torna Di Deo, Colombini in vantaggio su Panarelli

Prove di formazione limitate per Beppe Brucato che nella sgambata del giovedì non ha potuto contare sui reduci della sfida di coppa Italia con la Juve Stabia di mercoledì sera. Tuttavia, squalifiche (Antonazzo, Bremec e Barasso) e infortuni (Pensalfini, Cotroneo e D’Alì) non lasciano molte possibilità di scelta al tecnico valdostano che dovrebbe presentarsi a Nocera con il solito 4-2-3-1. Solo un dubbio, in difesa: Colombini, in vantaggio, e Panarelli si contendono la maglia di capitan Migliaccio nel cuore della retroguardia. Cutrupi agirà ancora una volta sulla corsia di destra, così come Federico Rizzi che non al top per un pestone al piede rimediato nel corso del match con il Barletta di domenica scorsa. L’ex Mantova sarà comunque convocato, ma se non dovesse farcela è pronto Sabatino.
Ancora out Pensalfini, in mezzo al campo sembra scontato il ritorno di Guido Di Deo, con l’ottimo Branzani costretto a fargli posto e ad accomodarsi in panchina.
Pertanto, davanti a Dodo Goio (alla seconda da titolare) difesa formata da Cutrupi, Colombini, Prosperi e Rizzi; Giorgino e Di Deo in mediana con Garufo, Rantier e Ciotola alle spalle di Riccardo Innocenti.
Intanto nel test di metà settimana, effettuato dai “superstiti” contro la Berretti di Passiatore, il protagonista è stata Julien Rantier autore di una doppietta.

Gabriele Russano

Back to top button