Ultime news

Auteri: «Pari giusto, abbiamo giocato da prima della classe»

La Nocerina bella anche di notte, questa volta non arrivano i tre punti come nella precedente apparizione di Roma, ma comunque un pareggio, che porta a quota sei i risultati utili consecutivi. Auteri analizza la gara con la pacatezza di sempre:

“E’ a mio avviso un risultato giusto quello di parità, abbiamo assistito ad una gara tra due squadre che hanno tentato di superarsi sino in fondo. Ho visto, come del resto mi aspettavo, una Lucchese molto ma molto determinata anche se veniva da un periodo difficile, sono contento della prestazione della mia squadra, che ha giocato da prima della classe”.

Sull’assenza di Catania bloccato dall’influenza, l’allenatore rossonero afferma: “Abbiamo una rosa ampia, non ci sono ne titolari e ne riserve, Catania ha un passo differente e poteva essere letale su questo campo, ma Galizia ha fatto in pieno il suo dovere, ha fatto bene”.

Intanto la Nocerina mantiene la testa della classifica senza soffrir di vertigini, dimostrando in lungo e in largo di voler giocare a prescindere dell’avversario: “Abbiamo raggiunto quota 25 punti, tutti meritati, la prima posizione in classifica conta poco a questo punto della stagione, di certo ce la giocheremo contro tutti, sapendo di non essere i più forti, ma quel che conta è mantenere questo spirito a prescindere dalla classifica. Dove vogliamo arrivare? Pensiamo a stare lassù ma restando tranquilli”

Dello stesso parere anche mister Indiani, che ha conquistato il primo punto della sua gestione contro la capolista Nocerina: “Buonissima gara, con buona intensità su di un campo non facile e di fronte a una buona squadra: sono soddisfatto. In due gare, contro la prima e la seconda in classifica, abbiamo costruito tante occasioni da gol ed è un dato importante, sono convinto che verrà il momento in cui faremo gol costruendo anche di meno. In ogni caso ritengo che sia stato un risultato giusto, noi più occasioni loro più possesso palla”. In molti hanno invocato il rigore su Manuel Pera, Indiani non si attacca a questo: “C’è un arbitro e si deve accettare quello che vede. Per me comunque ha fatto una buona gara. Pera? Prestazione positiva, se avesse trasformato le occasioni avute ovvio sarebbe stata ottima, comunque una prestazione di sostanza, la sua”. Dopo parecchie gare la Lucchese non prende finalmente gol, ecco un’altra cosa che tiene a rimarcare il neotecnico rossonero: “E’ un aspetto importante, non abbiamo subito gol e abbiano concesso il giusto ai nostri avversari, nulla di più. Il nostro portiere mi pare abbia fatto ben poco, mentre il loro ha compiuto interventi importanti. Se questa è la formazione per il futuro? Presto per dirlo, ci vorrà del tempo per capire le scelte che farò, intanto speriamo di recuperare Biggi che vedo comunque sulla fascia e sono convinto che possa dare un mano anche nella fase difensiva. Del resto, nel calcio di oggi, non ci si può permettere di tenere tanti giocatori senza assegnargli compiti anche difensivi”.

 

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

Back to top button