Ultime news

Indiani: «Giochiamo per vincere anche se in campo c’è la Nocerina»

Mister Indiani e la prima conferenza stampa, allo stadio, alle 12,30 di un sabato soleggiato e mite. Ma già da domani dovrebbe piovere e al tecnico rossonero questa cosa non piace granché. “Ho letto che domani dovrebbe essere brutto tempo – esordisce – e noi abbiamo l’ultimo allenamento proprio la mattina. Speriamo bene. Per il resto posso dire che il bilancio di questa nostra sosta al Ciocco è più che positivo. Sono stracontento, ho visto una grande partecipazione da parte dei ragazzi, c’è dialogo. Sono onesto, quando sono arrivato, pensando a un tecnico che mi aveva preceduto con due anni e mezzo con questa squadra, ero timoroso di come avrebbero potuto rispondere questi giovani. Ora, invece, posso dire che sono stati eccezionali”. “Se qualcuno mi ha sorpreso in modo particolarmente positivo? – va avanti il mister – Pera, che in passato mi sembrava defilato rispetto ai titolari fissi e Costantini. Aspettiamo anche Schenetti che questa settimana ha, finalmente, potuto allenarsi con il gruppo senza patire infortuni di sorta. Sia chiara una cosa, noi con la Nocerina scendiamo in campo per vincere e non ci spaventa l’avversario anche se è primo in classifica. Un messaggio ai tifosi? Loro hanno ragione a lamentarsi visti i risultati, però, lasciatemi dire, se io fossi un tifoso sarei orgoglioso di questa società e sosterrei la squadra perché, prima o poi, usciremo da questo pantano. La formazione? Davanti potrebbero giocare anche Pera e Marasco insieme con Marotta centrale. A centrocampo mi è piaciuto Piccinni a Benevento, dietro mancherà, quasi sicuramente, Baldanzeddu. Biggi è indisponibile, purtroppo”.


Danilo Ruggiero, ForzaNocerina.it (foto Giuseppe Fabio Villani)

Back to top button