Ultime news

Senza Zeman, prove tecniche di difesa

Zeman non c´era questo pomeriggio ad Ordona a seguire il consueto galoppo infrasettimanale dei suoi ragazzi. E´ a Praga accanto alla mamma Kveta, morta due giorni fa, e vi rimarrà fino a domani, giorno del funerale. Il Foggia, però, pur listato a lutto, ha provato ad allenarsi in autogestione. Cangelosi e Mancini hanno diretto la seduta odierna, arbitrando la gara tra il Foggia e la formazione Berretti sul campo in sintetico di proprietà del piccolo comune dauno. L´insolita coppia di tecnici ha mischiato e non poco le carte in vista della gara di domenica contro la Nocerina. Insigne e Rigione, convocati nell´Italia U.20, sono rientrati dalla gara del Torneo 4 Nazioni disputata contro la Germania (sconfitta per due a uno). Dei due solo il primo ha sostenuto un tempo della sgambatura odierna, mentre il secondo ha lavorato a parte. Non sebrano esserci però problemi sul suo impiego domenica. Ha saltato l´allenamento il regista Salamon, convocato nell´ U.20 polacca. Il suo rientro è previsto nella serata di oggi. Assente anche il difensore centrale Romagnoli, ancora alle prese con la micro-frattura al piede. La peggiore notizia, però, arriva da Karim Laribi. Il centrocampista rossonero non si allena con il gruppo da giovedì scorso, giorno in cui rimediò una piccola distorsione in un contrasto di gioco. Anche oggi ha lavorato a parte. Domani potrebbe essere il giorno decisivo per capire la sua disponibilità. Il risultato finale della partitella ha visto il Foggia imporsi sui propri babies per dodici a uno. Queste le due formazioni schierate.

FOGGIA 1T: Ivanov; Caccetta, Iozzia, Torta, Tomi; Kone, Burrai, Agostinone; Agodirin, Cortese, Varga.
FOGGIA 2T: Santarelli; Candrina, Caccetta, Torta, Regini; Basta, Palermo, Thioye; Agostinone, Sau, Insigne.

In vista della gara di domenica la formazione sembra delinearsi per grandi tratti. In avanti rimane intoccabile il terzetto composto da Agodirin, Sau e Insigne. A Centrocampo Salamon (in vantaggio, condizione atletica a parte) si gioca con Agostinone il posto accanto a Burrai e Kone; In difesa, invece, risiedono i maggiori dubbi. La coppia centrale favorita sembra essere quella composta da Rigione e Iozzia, con Torta outsider. Sulle corsie esterne a sinistra Regini è in vantaggio su Tomi, mentre a destra il rientrante Caccetta contende il posto a Candrina.

 

Domenico Carella, www.calciofoggia.it

Back to top button