Ultime news

De Franco insuperabile, Castaldo e Catania fanno impazzire la Cavese

Gori – 6 – Praticamente inoperoso per tutta la gara, per lui solo l’ordinaria amministrazione sui cross degli avanti della Cavese, mantiene la calma nell’occasione vanificata da Bernardo.

 

Scalise – 6.5 – Prima frazione in ombra, come tutti i calciatori in campo, nel secondo tempo entra in campo lo Scalise che tutti abbiamo apprezzato e cambia la musica per la difesa metelliana.

 

Di Maio – 6.5 – Preciso ed impeccabile per tutta la gara, controlla bene prima Bernardo e poi Ciano, non soffre mai e trova anche il tempo per impostare la manovra. Elegante.

 

De Franco – 7 – Ogni partita un esame diverso, dalle sue parti passano e sono passati tutti i bomber della Lega Pro girone B, e il risultato è sempre lo stesso, il pallone non lo vedono quasi mai. Ciano e Turienzo non lo impensieriscono. Promosso.

 

Nigro – 6 – Schetter è un calciatore che mette in difficoltà chiunque in questo campionato. La battaglia sulla fascia è di quelle da ricordare, non sfigura e dopo le iniziali difficoltà prende le misure all’avversario.

 

De Liguori – 6 – Nella battaglia si esalta, probabilmente l’ammonizione del compagno di reparto lo condiziona un po’, meno brillante del solito, vince comunque il confronto con gli avversari.

 

Catania – 6.5 – Dai suoi piedi partono sempre delle azioni pericolose, nel primo tempo è il più in palla degli avanti rossoneri, nella ripresa entra in entrambi i goal, molto bello il passaggio per Marsili. Peccato quel goal divorato a pochi passi da Pane.

 

Bruno – 6 – L’Ammonizione lo condiziona e si vede, però non fa mai mancare il suo apporto alla manovra, qualche errore di troppo nella prima frazione. Anche lui vince il confronto con l’avversario diretto.

 

Castaldo – 7 – Primo tempo in ombra, sbaglia qualche appoggio e conclude a rete quando invece dovrebbe passare. Nella ripresa, con l’aiuto di Catania, mette spesso in difficoltà la difesa metelliana, suo l’assist per Negro, trasforma impeccabilmente il calcio di rigore.

 

Negro – 6 – Partita opaca, nella prima frazione fa fatica e non tocca quasi mai palla. Nel secondo tempo, dopo aver gestito male una ripartenza, ha il merito di farsi trovare pronto in occasione del goal che da il vantaggio alla Nocerina.

 

Bolzan – 6 – Partita di grande corsa e sacrificio, si propone meno del solito in fase offensiva, ma riesce comunque a mettere al centro un pallone solo da spingere in rete, purtroppo Catania manca la deviazione vincente.

 

Marsili – 6 – Molto bravo nell’occasione del rigore, segue l’azione e anticipa perfettamente il difensore che non può far altro che stenderlo.

 

Galizia – s.v.

 

Sardo – s.v.

 

Auteri – 6.5 – Nocerina un po’ imballata nella prima frazione, molti appoggi sbagliati e manovra lenta e prevedibile. Nel secondo tempo la squadra scende in campo con uno spirito diverso e si vede fin da subito, non è la Nocerina brillante di altre trasferte, ma è una squadra che non molla mai e prova sempre a vincere anche quando non è in giornata, non gli si può chiedere di più.


Fabio Pagano, ForzaNocerina.it

Back to top button