Ultime news

Infortuni e squalifiche Barletta decimato

Pioggia battente e clima decisamente invernale hanno accompagnato questa mattina la rifinitura del Barletta al “Putilli”. Tra squalifiche e infortuni, Sciannimanico dovrà rinunciare ad otto elementi. In extremis si è infortunato anche il terzino destro Masiero, che  non sarebbe comunque partito titolare. Innocenti già scalpita; l’ex attaccante del Taranto ha intenzione di regalare la prima gioia ai nuovi tifosi nella delicatissima sfida alla corrazzata di Mister Auteri.  Idee molto più chiare per Sciannimanico dopo i dubbi di inizio settimana. Zappacosta partirà sicuramente dalla panchina in luogo probabilmente di D’Allocco, Maino in difesa dopo l’ottimo esordio a Castellammare di Stabia, troverà invece spazio dal primo minuto al posto di Ischia, affiancato da Lucioni appena rientrato dalla forzata indisponibilità, causa squalifica.

Come previsto non convocati i convalescenti:Picone, Dossena e Tesoniero, oltre gli squalificati della prima ora Infantino, Simoncelli, Agnelli e Anselmi. Menicozzo non in perfette condizioni figura tra i convocati, ma è improbabile però un suo utilizzo domani. Sciannimanico non dovrebbe rinunciare al consueto 4-3-3, anche se non è da escludere la variante 4-3-2-1 con il talentino Bellomo tra le linee, alle spalle delle punte Rana e Innocenti.

Intanto in vista dell’importante incontro di domani la società biancorossa ha chiamato a raccolta i suoi tifosi. Considerando – si legge nel comunicato pubblicato sul sito ufficiale del Barletta –  lo sforzo non indifferente profuso negli ultimi giorni con il rinforzo della squadra grazie all’ingaggio di sei calciatori di indiscusso valore in tutti i reparti di gioco  si invita tutta la città e tutti i tifosi che hanno a cuore i colori biancorossi a partecipare domani numerosissimi nel sostenere la squadra e gremire così il “Cosimo Puttilli”. L’ invito viene rivolto in un momento delicato della stagione, in cui risulta di fondamentale importanza la vicinanza e i calore dei nostri tifosi alla squadra. Un calore che la società ben conosce in quanto mai venuto a mancare e che sicuramente costituirebbe il dodicesimo uomo in campo utile per la conquista della vittoria.

 

Lorenzo Orefice, ForzaNocerina.it

Back to top button