Ultime news

Auteri: «mai visto un pubblico così»

Grande entusiasmo in casa rossonera alla ripresa degli allenamenti: il successo di Viareggio ed il crollo interno dell’Atletico Roma contro il Foligno ha di fatto certificato la fuga dei molossi, lanciatissimi verso il sogno promozione. Oltre cento i tifosi nel settore distinti che hanno applaudito la squadra ed intonato cori, in particolare per il mister Gaetano Auteri; omaggio anche per il tecnico, per il suo secondo Cassia e per il preparatore dei portieri Gentile: i tifosi rossoneri hanno regalato ai tre uno scaldacollo rossonero, utile a tenere i tre componenti dello staff tecnico al riparo dagli ultimi rigori invernali. Squadra al lavoro al gran completo con l’eccezione di Sardo, che ha svolto solo esercizi di corsa; da valutare il suo impiego nella sfida di Domenica pomeriggio. Per gli altri solita dose di lavoro in palestra, di ripetute ed allunghi sulla pista in tartan; lavoro ancora più duro per chi non ha giocato domenica a Viareggio.

Al termine della seduta ai microfoni di NocerinaChannel.it si è fermato il tecnico rossonero Gaetano Auteri che ha commentato così lo straordinario feeling creato tra i tifosi e la squadra quest’anno: “ho allenato in piazze calde ma non mi era mai capitata una situazione del genere,” ha precisato l’allenatore rossonero, “quest’anno anche quando siamo in trasferta sembra di giocare in casa; fa piacere aver portato questo entusiasmo e speriamo di ripagare tanto affetto realizzando questo sogno.” Sull’aspetto tecnico, però, Auteri mostra tutta la sua determinazione: “nonostante i punti di vantaggio non dobbiamo rilassarci,” prosegue infatti il tecnico, “i ragazzi dovranno essere bravi a trovare motivazioni nuove, anche personali, a cominciare dalla sfida contro il Siracusa; quella di Domenica sarà una sfida tosta, contro una squadra con gente di categoria, ma noi vogliamo i tre punti per proseguire nella striscia vincente.”


VIDEO – www.nocerinachannel.it – intervista Gaetano Auteri

 

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button