Ultime news

Cosa: «Non è una sfida impossibile»

Mr. Ugolotti ha radunato i suoi per le ore 14, poi alle 14.30 tutti in campo per iniziare a lavorare. Riscaldamento tecnico, lavoro in palestra, partitella e quindi lavoro di scarico. Hanno lavorato a parte, perché non hanno ancora recuperato dai rispettivi infortuni Di Silvestro e Bufalino. Fermi invece Chiaria, ancora dolorante al ginocchio, Desideri per una distorsione alla caviglia sinistra e Mancino per un lieve affaticamento muscolare al flessore della gamba sinistra.

La squadra continuerà la preparazione in vista della delicata trasferta di Nocera nella giornata di domani. Appuntamento al “De Simone” per entrambe le sedute d’allenamento. Al mattino appuntamento alle ore 10,00 e al pomeriggio alle ore 14,30.

Terminata la seduta d’allenamento, Vincenzo Cosa ha incontrato la stampa. L’attaccante autore di una prestazione eccellente nella gara contro il Benevento ha detto: “Credo che questa squadra possa dare sempre di più. Domenica, contro il Benevento, abbiamo dato una grande prova di forza e determinazione. Con il mio ruolo è palese che cercherei di concretizzare di più ma credo, comunque di fare bene all’interno del gruppo”. L’attaccante aretuseo prosegue parlando proprio del suo ruolo: “Se gli scorsi anni, le squadre con cui ho giocato, hanno agevolato il mio operato, quest’anno sono io ad aiutare gli altri e sono davvero felice di farlo”. Sulla gara di domenica, Cosa, conclude: “Non è una partita impossibile. Abbiamo vinto delle gare, nelle quali nessuno sperava, e francamente abbiamo dimostrato di riuscire a fare bene. Anche in quest’occasione proveremo a dare il nostro meglio”.

 

Lorenzo Orefice; ForzaNocerina.it

Back to top button