Ultime news

De Franco: « Prima la B poi il sì»

Promozioni, Nocerina e matrimoni, il precedente è benaugurante: campionato ‘92/93 i molossi si giocano al San Paolo di Napoli contro il Grottaminarda, la gara spareggio valevole per la promozione in serie D e l’allora portiere della Nocerina  Vincenzo Di Filippo non ci pensò su due volte a rinviare le nozze pur di essere presente. La storia potrebbe ripetersi quest’anno. Il 25 aprile il difensore rossonero Ciro De Franco, pronuncerà il fatidico si, nemmeno a farlo appposta due giorni prima la Nocerina potrebbe coronare in quel di Foggia il sogno promozione: “E allora vorrà dire che dobbiamo chiudere i giochi prima – sorridere il difensore – voglio esserci quando succederà e godermi la festa”. E ci sembra anche giusto, aggiungiamo noi, dopo un anno vissuto da protagonista, lui che partito da gregario alle spalle del più titolato Pomante è diventato elemento imprescindibile del reparto arretrato rossonero: “Sono uno dei tanti difensori a disposizione del mister. Non mi reputo assolutamente insostituibile. Sono ben altre le cose che fanno la differenza in questa squadra a partire dall’organizzazione di gioco e dal duro lavoro che svolgiamo durante la settimana, queste sono le nostre armi in più. I risultati che stiamo ottenendo sono merito di un gruppo fantastico nel quale c’è sempre il compagno pronto a rimediare all’errore e ad incitarti e sembrerà strano il sostegno e l’aiuto maggiore arriva proprio da chi la domenica siede in panchina e fino ad oggi ha trovato poco spazio”. E pensare che il suo arrivo a Nocera è stato accompagnato da tanto scetticismo: la giovane età e la poca esperienza in Prima Divisione hanno fatto storcere il naso a molti ma a Ciro De Franco è bastato davvero poco per farsi apprezzare:” Nessuno si sarebbe aspettato un rendimento così alto da parte mia – prosegue il numero quattro della Nocerina – e ad esservi sinceri nemmeno io mi aspettavo di ritagliarmi uno spazio così importante, soprattutto perché i miei compagni di reparto hanno grande esperienza e grosse capacità. Sono contento di come sta andando questo campionato e spero di poter regalare a me stesso e ai tifosi tante altre soddisfazioni da qui alla fine”.

E allora giusto per non perdere l’abitudine si potrebbe cominciare già dalla gara di questo pomeriggio. Al San Francesco arriva l’Atletico Roma. I capitolini sono reduci da quattro sconfitte consecutive e si giocano le ultime possibilità di inserirsi in un discorso di vertice anche se la Nocerina ha fatto ormai il vuoto alle sue spalle:” E’ sorprendente come siamo riusciti a recuperare ventuno punti all’Atletico in sedici giornate – commenta De Franco – domani troveremo, comunque, un avversario voglioso di fare bene. Dovrò fare grande attenzione a Ciofani, anche se sono più avvantaggiato dai calciatori che sono fisicamente possenti. Ci metterò come al solito il massimo impegno”.

 

Valerio D’Amico, ForzaNocerina.it

Back to top button