Ultime news

Il Carpi micidiale Sei gol oltre il 90′

Dodici punti di vantaggio su Benevento e Atletico Roma, 37 gol fatti e 19 subiti, un solo ko stagionale: sono i numeri da brivido della Nocerina che domani (ore 14,30) farà visita al Carpi per il turno di andata della semifinale di Coppa Italia.
Un ostacolo impegnativo per i ragazzi di Sottili che, complici infortuni e squalifiche (Guilouzi), non avranno tante carte da giocare. «Avessi avuto qualche giocatore a disposizione in più sarei stato contento – ha detto Sottili – ma vedo che in serie A giocano domenica e mercoledì e spesso sono sempre gli stessi. Mi auguro di recuperare qualche giocatore e di non perderne altri». Dall’infermeria non arrivano però segnali incoraggianti. Caselli, che la scorsa settimana si era riaggregato al gruppo, si è dovuto fermare per un affaticamento muscolare e non sarà a disposizione. Ci vorrà ancora tempo anche per Nicolini, Di Gaudio, Di Martino, e Gagliardi, Perrulli e Cicino. Un contesto, quello in cui sta allenando Sottili problematico, che ha costretto il tecnico ad usufruire di uno dei bonus concessi dal regolamento derogando dall’obbligo dei tre under contemporaneamente in campo: «Contro la Villacidrese ho avuto la fortuna che la società non mi ha posto vincoli. Dispiace avere così poca scelta ma l’importante è che non si cerchino alibi e buttare dentro voglia e determinazione fino alla fine». Una caratteristica, quest’ultima, che ha portato nei forzieri biancorossi punti preziosi. Il Carpi è andato a segno in questa stagione per ben 6 volte al limite, e oltre, del tempo regolamentare. In 4 di queste occasioni, Villacidrese compresa, i biancorossi hanno conquistato la vittoria: «È una qualità che nei momenti difficili fa la differenza. È un attributo che ci ha dato tanti punti e i ragazzi devono tenerlo ben presente perché deve essere la caratteristica che ci contraddistingue da qui alla fine del campionato, magari ritrovando sui campi asciutti quella brillantezza che adesso è un po’ smarrita». Intanto continua la raccolta fondi per i terremotati promossa dagli ultras del Carpi. Domenica allo stadio è stata raccolta una cifra vicina al migliaio di euro, che potrà essere rimpinguata durante la settimana presso il Tribhune bar. Sempre presso il bar posto sotto le tribune di Cabassi, i tifosi potranno prenotarsi per il pullman allestito in vista della trasferta a L’Aquila (partenza ore 8 presso la palestra di via Ugo da Carpi).


fonte: Fabio Garagnani, Gazzetta di Modena

Back to top button