Ultime news

Il prossimo avversario: ATLETICO ROMA

Prima della gara di andata l’Atletico Roma era capolista incontrastata del girone B a punteggio pieno. Dopo la sfida del “Flaminio”, una delle serate più belle dell’intera stagione della Nocerina, qualcosa si è rotto; la squadra di Incocciati ha ottenuto tre pareggi e due sconfitte, che le sono costati la vetta della classifica. Nonostante tutto i capitolini hanno provato a riconquistare il terreno perduto, mettendo insieme una serie di importanti vittorie lontano dalle mura amiche, ma il rullo compressore Nocerina si è rivelato imprendibile. L’Atletico era in corsa anche in coppa Italia, per conquistare la semifinale. Indovinate chi l’ha eliminata? Si, proprio la Nocerina, che con l’identico punteggio della gara di campionato (tre a due al cardiopalma) ha eliminato i capitolini.

I numeri dell’Atletico Roma, comunque, sono quelli di squadra di tutto rispetto, che senza il “fenomeno” Nocerina avrebbe tutte le carte in regole per vincere il campionato. La squadra romana ha realizzato trentatré reti (quarto miglior attacco del girone) e ne ha subite ventidue (seconda miglior difesa).

La squadra di Incocciati ha scelto una politica sul mercato un po’ diversa rispetto a Nocerina e Benevento, che in questo momento sono davanti in classifica; gli operatori di mercato della squadra capitolina hanno acquistato tanti calciatori con esperienza in categorie superiori, ma che conoscono poco la terza serie. I  vari Esposito, Francheschini e Barone sono un vero fiore all’occhiello per una squadra di Lega Pro. Il calciatore più temibile dell’Atletico Roma è, comunque, Daniel Ciofani. L’attaccante classe ’85, che vanta anche nove presenze in serie B con la maglia del Pescara, ha realizzato tredici reti in questa stagione ed è stato molto spesso decisivo per i suoi.

In questo particolare periodo della stagione, però, le cose non girano a meraviglia per i bianco-blu, che hanno perso le ultime quatto gare. Per questo motivo la dirigenza ha deciso di mandare la squadra in ritiro a Norcia, per ritrovare quella tranquillità persa nelle ultime settimane. L’obiettivo è quello di ritrovare determinazione in fase realizzativa e, soprattutto, di evitare errori difensivi fatali ai fini del risultato.

 

Valerio D’Amico, ForzaNocerina.it (foto:Ciro Pisani)

 

Back to top button