Ultime news

Auteri: ”Vogliamo la finale di Coppa”

Vigilia della semifinale di Coppa Italia tra pochi dubbi e molte certezze in casa Nocerina. Auteri ha convocato tutti gli effettivi a sua disposizione fatta eccezione per Sardo, che sta smaltendo i problemi muscolari accusati sabato scorso e Filosa che viaggia spedito sulla strada del completo recupero e questo pomeriggio, per la prima volta dopo il grave infortunio patito a Castellamare, ha preso parte alla partitella a campo ridotto durante la quale il tecnico rossonero ha provato uomini è schemi da opporre ai biancorossi di Sottili. Auteri farà ricorso ad un ampio turn over: Amabile tra i pali; Servi, Carrieri e Di Maio in difesa anche se l’ex Torino ha acccusato un lieve risentimento muscolare che potrebbe costringelo a saltare la gara di domani; Petrilli, De Martino, Marsili e Riccio a centrocampo e Cavallaro, Ripa e Galizia in attacco; questo l’undici provato questo pomeriggio e che con ogni probabilità scenderà in campo domani. Da decidere solo il modulo 3-4-3 o 4-3-3 con Riccio che in questo caso arretrerebbe sulla linea dei difensori. Guai però a parlare di riserve: “Fanno tutti parte della rosa – chiarisce Auteri a fine allenamento – non ci sono ne titolari ne riserve ma ventisei calciatori su cui posso contare e disporre a seconda dei casi. E’ normale che così com’è stato per le precedenti gare di Coppa farò riposare chi ha giocato in campionato ma ciò non toglie  che De Martino, Marsili, Petrilli, Carrieri, Servi, Ripa, Galizia e Cavallaro non hanno nulla da invidiare agli altri”. Al San Francesco si presenterà invece un Carpi in formazione tipo. Gli emiliani, che stanno dominando il girone B di Seconda Divisione, ci tengono a fare bella figura al  cospetto della Nocerina e sono pronti a giocarsi il tutto per tutto anche se il risultato dell’andata (0-1 goal di Galizia) non è dei più favorevoli: “Troveranno una Nocerina che ha tutta l’intenzione di superare il turno – avverte il tecnico dei molossi – ormai la finale è ad un passo e non vogliamo assolutamente farcela scappare. Il Carpi comunque è una buona squadra, lo ha dimostrato anche all’andata e sarà importante, al di la del modulo e degli uomini che sceglierò, mantenere alta la concentrazione”. Il senso del discorso non cambia quando l’attenzione si sposta sulla Ternana, prossimo avversario dei molossi in campionato: “Mancano otto partite al termine, la promozione è ormai ad un passo ma non dobbiamo distrarci. A Cosenza abbiamo conquistato un ottimo punto e per settanta e passa minuti ho visto una sola squadra in campo. Dubbio il rigore concesso anche se reputo il signor  Ros di Pordenone uno dei migliori arbitri della categoria. Man mano che le giornate dal termine si assottigliano troveremo squadre sempre più agguerrite sul nostro cammino, sopratutto quelle che lottano per non retrocedere, e la Ternana è una di queste. Verranno al San Francesco per cercare di portare via almeno un punto, mi aspetto di vedere in campo la solita Nocerina“. La squadra si allenerà anche domani mattina, Auteri avrà così la possibilità di sciogliere gli ultimi dubbi.

 

Lorenzo Orefice, ForzaNocerina.it

Back to top button