Ultime news

Galizia: «Carpi attento, non voglio fermarmi»

Sei acuti (doppietta al Melfi, poi San Marino, Benevento, Cavese e Carpi all’andata in rapida successione), il titolo di bomber di Coppa e nessuna intenzione di fermarsi. Alla vigilia della semifinale di ritorno di Coppa Italia contro il Carpi in programma questa sera alle 20,45 allo stadio San Francesco, Sasà Galizia avvisa i romagnoli: «Ho una voglia matta di proseguire in questo percorso. Per me e per tanti altri la coppa è una valvola di sfogo preziosa». All’andata fu partita vera, il Carpi scese in campo con una formazione non molto lontana da quella che sta dominando in lungo ed in largo il campionato di seconda divisione girone B, c’è d’aspettarsi lo stesso impegno e lo stesso interesse anche per la gara ritorno: «Sicuramente vorranno giocarsi le loro possibilità di approdare in finale  – conferma l’attaccante rossonero – ma di fronte troveranno una Nocerina concentrata e determinata a passare il turno».

La sfida di stasera avrà un sapore particolare anche per Raffaele De Martino, tra i migliori in campo nella gara di andata e all’esordio assoluto dal primo minuto al San Francesco: «Probabilmente avrò la possibilità di giocare dall’inizio, sarà per me una buona occasione per mettermi in mostra. Stò bene, l’importante è ritrovare il ritmo partita». Nocerina in finale di Coppa? L’ex centrocampista di Udinese e Roma non ha dubbi ma mette in guardia i suoi:  «Indubbiamente il goal dell’andata ci favorisce ma dobbiamo fare attenzione al Carpi, nonostante la differenza di categoria ha già dimostrato di essere avversario temibile».

 

Lorenzo Orefice, ForzaNocerina.it (foto Giuseppe Fabio Villani)

Back to top button