Ultime news

L’unica certezza e’ il modulo, in campo solo chi e’ al top

Tra squalifiche e infortuni, la formazione non è mai stato un rompicapo nell’ultimo mese di campionato. Alla vigilia di una delle sfide più importanti della stagione, quella con la Nocerina di Gaetano Auteri, Davide Dionigi si troverà nelle condizioni di dover attendere fino all’ultimo istante per decidere chi mandare in campo.
IL 3-4-3 NON SI TOCCA L’infortunio di Lucas Chiaretti scombussola un pò i piani, ma il modulo resta l’unica certezza: anche contro la capolista, il Taranto si presenterà con il 3-4-3 che ha regalato le migliori soddisfazioni e, soprattutto, gli otto risultati utili consecutivi che hanno riportato la squadra in zona play-off. Da decidere solo gli interpreti, anche se, conoscendo Dionigi, in campo ci andrà solo chi è al massimo della forma.
DUBBIO IN DIFESA Sono le condizioni di Fabio Prosperi a tenere in apprensione. La contrattura al polpaccio che lo ha afflitto nelle ultime settimane sembra del tutto assorbita. Il difensore pescarese resta favorito per completare la cerniera difensiva, ma Colombini, pienamente ristabilito, sembra godere di qualche chance.
DI DEO SOTTO OSSERVAZIONE Recuperare Guido Di Deo, questo è l’obiettivo dello staff tecnico rossoblu. L’ex Ternana è fondamentale per il gioco di Dionigi in quanto conferisce al reparto qualità e geometrie. Ha ripreso ad allenarsi con il gruppo, ma se non dovesse farcela sarà il solito Pensalfini a sostituirlo.
SABATINO IN PANCHINA Nonostante abbia scontato il turno di squalifica, il difensore di Corleone non dovrebbe partire nell’undici titolare. Antonazzo e Garufo sono in uno stato di grazia particolare per pensare di lasciarli fuori.
PIU’ RANTIER CHE RUSSO Unico per caratteristiche, sarà difficile rimpiazzare uno come Chiaretti. Al posto del brasiliano, nel tridente offensivo, dovremmo vedere all’opera il francese Julien Rantier che sembra in leggero vantaggio su Nicola Russo. Difficile l’ipotesi di un avanzamento di Garufo, più prezioso tatticamente in mediana.
PROBABILE FORMAZIONE Stilare l’undici a diversi giorni dal match è quanto meno prematuro, ma ci proviamo. Il Taranto anti Nocerina, a oggi, dovrebbe essere il seguente: Bremec tra i pali; Sosa, Coly e Prosperi in difesa; Antonazzo, Giorgino, Di Deo e Garufo sulla mediana, con Rantier, Girardi e Sy in attacco.

 

Dante Sebastio

Back to top button