Ultime news

Nocerina deferita dalla Procura Federale

Quattro società deferite dalla Procura Federale, insieme alla Juve Stabia, alla Lumezzane e all’Allessandria c’è anche la Nocerina. Secondo il Procuratore Federale  questa società non averebbero utilizzato il conto corrente indicato al momento dell iscrizione al Campionato di competenza per effettuare il pagamento degli emolumenti dovuti ad alcuni tesserati per alcune mensilità relative ai mesi di luglio, agosto e settembre del 2010. Per la Nocerina, in particolare, il deferimento riguarda il pagamento ai calciatori Trezza e Polichetti, ora rispettivamente in forza al Marsala e alla Real Nocera,  della mensilità dello scorso mese di settembre. Dalla società rossonera si predica  la massima tranquillità. Il regolamento impone non solo dei termini temporali per il versamento delle spettanze ai tesserati  ma anche che le società debbano versare queste spettanze dal proprio conto registrato in Lega sul conto corrente dei singoli tesserati. I due atleti, tuttavia, non avrebbero indicato un numero di conto corrente personale su cui versare gli stipendi, e così per evitare sanzioni pecuniarie ed in termini di punti, la società rossonera ha provveduto al pagamento mediante assegni circolari  comiunque emessi dal conto corrente dedicato, registrato in Lega.  La Nocerina quindi non rischia nulla che vada oltre il deferimento stesso e una semplice pena pecuniaria. Possono stare tranquilli dunque i tifosi molossi, i 62 punti  conquistati sul campo non saranno minimamente messi in discussione. Nella giornata di domani, per fare ulteriore chiarezza la società spiegherà nei particolari la situazione attraverso una nota ufficiale.

 

redazione ForzaNocerina.it

Back to top button