Ultime news

Indiani: ”Dovremo cercare di non far esaltare le loro qualita”

E’ lo stesso Paolo Indiani, nella conferenza del venerdì, a mettere al corrente i giornalisti dell’ennesimo forfait. Ed è di quelli davvero pesanti. Alessandro Marotta è a letto con la febbre e non sarà nemmeno convocato per Nocera. Stessa sorte per Ivano Baldanzeddu, che però è a letto da ieri. Formazione davvero raffazzonata quella che dovrà affrontare la prima della classe. Una difficoltà in più che si aggiunge alle tante già presenti: “Credo che i nostri 37 punti equivalgano a 50 viste le difficoltà che stiamo incontrando da tempo: tanto per fare un esempio Cardona, alla fine, ha giocato solo per quattro partite. L’assenza di Marotta è solo l’ultima di una serie. Chi lo sostituirà? Un altro attaccante e a disposizione ho Taddeucci e Raffi”.

Affrontare la Nocerina così è ancora più difficile, come ammette lo stesso tecnico rossonero: “Diciamo che le motivazioni dei giocatori, dopo Benevento, non sono al massimo, ma ricordo a tutti che ci servono ancora punti per salvarci matematicamente: direi tre per essere sicuri. Quanto alla Nocerina, per lei parla la classifica e una rosa ben composta e ricca di nomi di gente valida. Quando giocarono all’andata contro di noi mi convinsi che potevano vincere il campionato. All’andata ce la giocammo alla pari anche sul piano del gioco, stavolta dovremo fare un altro tipo di partita se vogliamo dargli filo da torcere. Che tipo di gara? Impedirgli di esaltare la loro qualità. Non ci dimentichiamo che le partite iniziano tutte sullo 0-0″.


fonte: www.gazzettalucchese.it

Back to top button