Ultime news

Lucchese a Nocera con gli uomini contati

Rattoppata eppure con la necessità di continuare a dare un senso alla stagione e centrare anche matematicamete la salvezza. La Lucchese che si presenta al cospetto dalla capolista Nocerina con un piede e mezzo già in serie B, è una squadra davvero ridotta all’osso. Gli infortuni e i malanni vari capitati in settimana hanno finito per decimare la rosa, già esigua, a disposizione di mister Indiani che deve anche fare i salti mortali per trovare un senso a questo fine di stagione oltretutto condizionato dalle ben note vicende societarie.

Eppure il campo chiama, e domani ci sarà la necessità di non fare una brutta figura, anzi, possibilmente provare a cogliere un punto in attesa dell’ultimo derby della stagione, quello contro i bianconeri viareggini.

Indiani non ha molta scelta per opporre l’undici migliore. Le scelte, insomma, sono obbligate e, almeno in parte, comporteranno l’utilizzo di giocatori nemmeno nei loro ruoli naturali. Eppure il tecnico rossonero vuole provare a vendere cara la pelle: “Se riusciremo a bloccare il loro gioco, potremmo anche cogliere un risultato positivo, certo sarà dura, ma ogni gara inizia sullo 0-0”.

La formazione, praticamente obbligata, vede solo un’incertezza difensiva sulla corsia di destra dove Bova e Marchetti si giocano un posto. Per il resto Lucchese con: Pennesi, Bova (Marchetti), Lollini, Bertoli, Pezzi, Carloto, Piccinni, Grassi, Galli, Taddeucci, Crocetti.


fonte: www.gazzettalucchese.it

Back to top button