Ultime news

Auteri: «Risultato importante ma non è finita»

“Ad un certo punto ho pensato che fosse scesa la manna dal cielo” è la battuta con la quale Gaetano Auteri fa il suo esordio in sala stampa, riferendosi agli spettacolari interventi del numero uno di casa che  in più di un occasione si è opposto alla grande agli avanti rossoneri. “La sconfitta sarebbe stata una beffa – continua l’allenatore della Nocerina – Abbiamo giocato con autorità ma siamo stati troppo leziosi in più di un’occasione, nel complesso la prestazione della squadra tutto sommato mi è piaciuta. Non era facile trovare la giusta concentrazione dopo aver vinto il campionato con tante  giornate di anticipo”. Sul goal del vantaggio del Gubbio afferma: “La rete è scaturita da un episodio, tra l’altro  arrivato nel nostro momento migliore, un rimpallo li ha favoriti”. Un risultato quello maturato al Barbetti che comunque mantiene in allerta il tecnico molosso: “Non è ancora finita. Si è giocato solo il primo tempo di  questa gara che va comunque vista nell’ottica del doppio confronto. Certo l’1-1 ci mette in una posizione di vantaggio ma sono convinto che il Gubbio verrà a giocarsi la sua partita.” La conferma arriva dal tecnico eugubino Vincenzo Torrente: “Avrei voluto affrontare la gara con la squadra al completo. Concedere Gomez, Farina e Caracciolo ad una squadra come la Nocerina vuol dire tanto. Ma siamo comunque stati meno brillanti del solito”. Qualche rammarico sul goal del pareggio della Nocerina: “Un ingenuità commettere quel fallo in una situazione di vantaggio per noi quando ormai mancava poco alla fine. Ci è costata cara”. Nel complesso la prestazione del Gubbio non è dispiaciuta al suo tecnico: “Potevamo gestire meglio la gara ma fisicamente siamo calati notevolmente sopratutto nel finale. Ho cercato con i cambi di ampliare il nostro gioco ma non ci ha detto bene. Comunque abbiamo tutte le carte in regola per poter ribaltare il  risultato nella gara di ritorno, abbiamo il dovere di crederci. Andremo a giocarcela al San Francesco sperando di recuperare qualche calciatore importante. Prima di lasciare la sala stampa, spazio anche per l’amarcord: “Nocera è stata una tappa importante per la mia carriera, tornerò con molto piacere, per riabbracciare tanti vecchi amici”.


Lorenzo Orefice, ForzaNocerina.it

Back to top button

Disabilita il blocco

ForzaNocerina.it è un sito gratuito e si sostiene grazie alle pubblicità. Ti chiediamo di disabilitare il tuo ADS Block per poter continuare la navigazione