Ultime news

Nocerina: idea Mbakogu

Conclusa la missione milanese, sono giorni di riflessione in casa Nocerina. Lo scorso week-end ha portato in rossonero il promettente interno di centrocampo Suarino, arrivato in prestito con diritto di riscatto dal Catania ma l’anno scorso protagonista a Milazzo. Nei prossimi giorni si continuerà a battere la pista under, ma non mancheranno i sondaggi per qualche elemento più esperto, indispensabile per puntellare una rosa confermata per larga parte e bisognosa di qualche innesto di categoria. Data inderogabile per completare al 90% l’organico resta quella della partenza per il ritiro di Roccaporena, come da esplicite indicazioni di Gaetano Auteri.
Il giovane più vicino a vestire la maglia rossonera resta Daniele Donnarumma del Napoli. Il centrale napoletano (impiegabile anche da esterno) è un classe 92 che gode già di discreta fama tra gli operatori di mercato. Per lui, legato al Napoli fino al 2015, si sono mosse diverse società di serie B. La preferenza del suo entourage e del ragazzo resta per la Nocerina e l’affare (prestito secco) sarà chiuso nei prossimi giorni.

Attesa a breve la rescissione di Marco Pomante con il Pescara. C’è accordo su tutto anche in questo caso ed il centrale, autore del gol promozione a Foggia, si legherà ai rossoneri con un biennale a cifre più contenute rispetto al contratto in essere con gli abruzzesi.
Non sembrano andati a buon fine, almeno per il momento, i contatti con l’Inter per Faraoni e Caldirola, vista l’imponente concorrenza. Obiettivo ora spostato sul difensore Biraghi e l’attaccante Longo. Resta nel mirino anche il centrocampista centrale Doninelli, che il Genoa ha appena riscattato dal Cosenza per 150mila euro.
Per Farias da registrare il prepotente inserimento del Pescara. L’intenzione rossonera però è di non protrarre ancora a lungo la vicenda. Una decisione definitiva è attesa per i prossimi giorni ed in caso di fumata nera Pastore non resterà di certo spiazzato. L’alternativa all’esterno d’attacco del chievo potrebbe essere Jerry Uche Mbakogu, nigeriano classe 92, tra i protagonisti della cavalcata play-off della Juve Stabia. Il cartellino è di proprietà del Padova e la fattibilità dell’affare verrà verificata nei prossimi giorni. Non si registrano passi avanti, intanto, sul fronte Martinho del Catania. C’è poi da trovare un secondo a Gori. Previsto un incontro con Pierpaolo Marino, nuovo responsabile dell’area tecnica dell’Atalanta: si vedrà se c’è ancora interesse per De Franco da parte degli orobici e nel contempo si farà il punto sulla situazione di Colombi. Sul portiere oltre alla Juve Stabia c’è anche il Modena. L’esterno offensivo dell’Atletico Roma Franchini, per il quale la Nocerina aveva fatto un pensiero, sembra vicinissimo al Taranto.

Sfuma definitivamente Antonino Ragusa. L’attaccante ex Salernitana va alla Reggina, che ne ha ufficializzato proprio in queste ore l’arrivo in comproprietà dal Genoa.
Sul fronte cessioni continua il pressing dell’Avellino, che spera in un ripescaggio in Prima Divisione, su Ripa e Cavallaro. Gli irpini stanno trattando anche gli ex rossoneri Paolo Sardo e Andrea Servi, richiesti espressamente dal tecnico Vullo.

Salvatore Alfano, ForzaNocerina.it

Back to top button