Ultime news

Nocerina in ansia per la questione stadio

Questione stadio sempre in primo piano in casa Nocerina; duro comunicato emesso nel primo pomeriggio di oggi dalla società rossonera: “la Nocerina,” si legge nella nota dell’ufficio stampa, “informa la tifoseria che questa mattina la dirigenza si è recata allo stadio “San Francesco” per verificare l’avvenuto inizio dei lavori di adeguamento dell’impianto per il prossimo campionato di serie B, in seguito all’assegnazione della gara d’appalto bandita dall’Amministrazione comunale.” “Abbiamo costatato con rammarico,” prosegue il testo redatto dall’addetto stampa Luigi Caputo, “che alle ore 12,00 non era presente allo stadio l’impresa vincitrice dell’appalto e che quindi i lavori non sono ancora iniziati . Ricordiamo che l’adeguamento dovrebbe essere ultimato entro il 15 luglio come da regolamento della serie Bwin e che quindi, ad oggi, mancano ventinove giorni alla data ultima per la presentazione dell’impianto a norma. Ci auguriamo che la situazione si risolvi al più presto.”
In realtà questa mattina c’è stato un primo sopralluogo della ditta appaltatrice; i lavori, invece, dovrebbero cominciare lunedì mattina, stando alle rassicurazioni dei tecnici comunali. A preoccupare la società rossonera, però, sono i tempi, in particolare per la messa in opera dei tornelli e del nuovo sistema di videosorveglianza che potrebbero causare dei ritardi nei lavori: la speranza è che tali ritardi vengano evitati. In tale ottica è positivo l’esito della riunione di questa mattina in Prefettura: c’è stato l’ok della Commissione Vigilanza e Spettacolo al progetto presentato dall’amministrazione comunale e dai tecnici della società rossonera; i passaggi burocratici, insomma, sono stati tutti effettuati: ora la palla passa alla ditta “Eredi Sale” che avrà il gravoso compito di portare a termine i lavori nei tempi stabiliti per contratto.
Intanto il tritacarne del calcioscommesse non risparmia nessuno; un’altra partita dei molossi finisce tra le sfide sotto la lente di ingrandimento della procura di Cremona, quella tra Nocerina ed Atletico Roma del San Francesco terminata 2-1 per i molossi. Una segnalazione dovuta ad un flusso anomalo di scommesse ma che non è basata su alcuna intercettazione o testimonianza collegata direttamente ad una delle due società: insomma, al momento si tratta di una semplice segnalazione, non supportata da prove, come accaduto per Taranto – Nocerina, sfida che poi non è rientrata tra quelle indagate.

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it ( Foto: CIro Pisani)

Back to top button