Ultime news

Nocerina, l’obiettivo è Farias

Superata brillantemente, come sembra, la questione dell’adeguamento dello Stadio San Francesco con il pericolo di giocare le prime gare della stagione in campo neutro definitivamente scongiurato, la Nocerina si tuffa con convinzione sul mercato. L’intento dichiarato è quello di apportare i giusti correttivi ad una rosa che sarà confermata per larga parte, innestando qualche elemento di esperienza e diversi giovani da valorizzare, da acquisire possibilmente almeno in comproprietà. Mister Auteri, tra qualche giorno di ritorno a Nocera, è in costante contatto con il ds Pastore che nella giornata di ieri ha risolto la questione Negro con il Catania (rinnovata la comproprietà) e intavolato sempre con gli etnei un discorso che potrebbe coinvolgere il portiere Terracciano e qualche giovane della Primavera rossoazzurra. Nei prossimi giorni saranno formalizzati i rinnovi di Gori, Scalise, Catania e con tutta probabilità anche di Nigro. Discorso diverso per Pomante con il quale è stato già trovato l’accordo, ma che è ancora legato al Pescara da un altro anno di contratto. Se ne parlerà a breve. Per il reparto arretrato, che può contare anche sui riconfermati De Franco, Di Maio e Filosa, si cercherà un elemento con esperienza in cadetteria e qualche giovane di prospettiva. Con il Genoa si è parlato dell’uruguagio Polenta, che interessa però a tante società anche di massima serie e potrebbe essere inserito dai rossoblu in qualche scambio di mercato. Sembrano raffreddarsi le piste che portano a Peccarisi e Mariano Stendardo. Sul fronte cessioni, da registrare per De Franco il pressing costante dell’Atalanta che vorrebbe prelevare il difensore almeno in comproprietà per poi lasciarlo nella prossima stagione ai rossoneri. In cambio Pastore ha chiesto agli orobici il prestito con diritto di riscatto del portiere Colombi, impegnato con la Juve Stabia nei play-off, e del centrocampista Kone, tra le tante note liete del Foggia di Zeman. Ci si aggiornerà quando i bergamaschi avranno superato il momento difficile legato alla questione calcio-scommesse. In mediana molto ruota intorno alla questione De Liguori, che insieme a Scalise, Bruno e Bolzan compone una linea centrale da riconfermare in blocco e completare con giovani importanti che abbiano avuto già esperienza almeno in Lega Pro e qualche elemento esperto, in modo da affrontare senza problemi un campionato lungo ben 42 giornate. Se il capitano non sarà nelle condizioni di essere riconfermato verrà rimpiazzato da un elemento di categoria. Sondaggi da approfondire nei prossimi giorni con gli stabiesi Cazzola e Danucci, in ordine di preferenza di Auteri. Cerca conferme la voce arrivata da Gubbio di un’offerta della Nocerina per l’esterno sinistro Farina, in scadenza di contratto con gli umbri, cui la società rossonera avrebbe proposto un interessante contratto triennale. Si tratterebbe di un’importante alternativa a Bolzan. Settimana prossima sarà affrontata con il Varese la questione riguardante la comproprietà di Marsili: l’intenzione della Nocerina è quella di acquisire l’intero cartellino del centrocampista romano. Per quanto riguarda il reparto offensivo, all’inizio della prossima settimana ci sarà un incontro con il direttore sportivo del Chievo Sartori. Obiettivo di Ivano Pastore il ventunenne esterno brasiliano Farias, da gennaio in prestito al Foggia e che destò un’ottima impressione nella gara giocata tra le due squadre lo scorso aprile. In questa stagione il ragazzo ha mostrato, oltre a colpi di indubbia qualità, una certa discontinuità di rendimento: con Auteri potrebbe migliorare questo aspetto. I rossoneri vorrebbero rilevarne almeno la comproprietà e sembrano esserci buoni margini di riuscita. Nocerina vigile anche sulla situazione di Vantaggiato, attaccante dalla grande esperienza in B, impegnato con il Padova nella finale play-off contro il Novara. Per lui 11 gol quest’anno e qualche fastidioso infortunio che gli ha fatto perdere il posto da titolare negli ultimi tempi. La concorrenza per l’attaccante brindisino però non manca. Su Insigne e Ragusa, due calciatori da tempo seguiti dalla Nocerina, di proprietà di Napoli e Genoa, c’è anche il Pescara. Per il folletto napoletano ci sarebbe la volontà da parte di Mazzarri di aggregarlo al ritiro dei partenopei, una circostanza che lo allontanerebbe dalla formazione di Auteri, desideroso di avere gran parte della rosa a disposizione per l’inizio della preparazione. Il giovane ghanese Boakye, di proprietà del Genoa e per il quale Pastore aveva fatto qualche sondaggio, è passato al Crotone in prestito.

 

Salvatore Alfano, ForzaNocerina.it

Back to top button