Ultime news

Nocerina, piace Farina

Manca solo il rebus dell’allenatore anche se Vincenzo Torrente è molto vicino alla riconferma: però per saperne di più bisogna aspettare un incontro tra la società eugubina e il tecnico di Cetara se si arriva ad un accordo tra le parti (sia a livello economico che sulle scelte tecniche) che avverrà in questi due giorni. Intanto si comincia a parlare anche di calciatori sul fronte del mercato. Il terzino Farina è finito nel mirino della Nocerina che sembra gli abbia offerto un congruo contratto (triennale): il calciatore è in scadenza di contratto ma vorrebbe restare a Gubbio anche se aspetta notizie ancora dalla società del Gubbio. Un altro difensore rossoblù quindi, come è avvenuto per Borghese (su di lui si sono fatte sotto Siena e Cagliari), è appetito sul mercato. Sul fronte acquisti girano diversi nomi: interessamento verso Erpen del Sorrento, Cani del Modena, Immobile del Grosseto, e poi è uscito fuori anche il nome di Giacomini, terzino sinistro del Cosenza. Intanto il Crotone conferma il tecnico Leonardo Menichini e in casa Sampdoria si registra la rescissione del contratto con mister Domenico Di Carlo: al suo posto arriverà Gianluca Atzori dopo l’esperienza sulla panchina della Reggina. Alta tensione post playoff per Sorrento e Alessandria. In Campania il presidente dei rossoneri Mario Gambardella ha annunciato che la società è in vendita: una decisione che ha colto di sorpresa tutto l’ambiente facendo nascere molti punti interrogativi per il futuro visto che all’orizzonte non ci sarebbero imprenditori per rilevare la società sorrentina. In Piemonte invece si deve fare i conti con la stangata del Giudice Sportivo dopo il match di ritorno della semifinale playoff giocato al “Moccagatta”: multa salata per la società (12000 euro) per le intemperanze dei propri tifosi e una mega squalifica per i calciatori Biava (dieci giornate) e Croce (sei giornate). Ma più che altro fa notizia la pesante inibizione per il diesse dei grigi Nario Cardini (un ex rossoblù) che non potrà operare per un anno la sua professione (fino al 30 giugno 2012). Una batosta che si aggiunge alle incertezze del futuro della società con il presidente Veltroni propenso a lasciare. Frattanto si attende ancora una sentenza sul “caso Eugenio Lamanna” dagli organi competenti, cioè sul portiere del Gubbio che fu aggredito dopo il match proprio ad Alessandria il 26 settembre 2010.

fonte: www.gubbiofans.it

 

Back to top button