Ultime news

Stadio San Francesco: si apre uno spiraglio

Tutto rimandato di una settimana, sette giorni ancora e poi la questione stadio  troverà finalmente una soluzione che metterà, si spera, a tacere  la ridda di voci e commenti che si sono sprecati in questi ultimi giorni . Giovedì prossimo si provvederà, infatti, all’apertura delle buste contenenti le offerte delle sette ditte che su invito del Comune, prenderanno parte alla trattativa plurima negoziale indetta per dare il via nel più breve tempo possibile ai lavori di restyling dello stadio San Francesco. Questa mattina infatti il terzo incontro tenutosi al Comune di Nocera Inferiore non aveva ancora portato ad un accordo definitivo. L’unico nodo da sciogliere restava quello relativo all’affidamento dei lavori. Da un lato la società rossonera insisteva nel proporre l’affidamento diretto ad una ditta che fa capo a patron Citarella, che si è detto più volte già pronto ad un immediato avvio dei lavori, anche anticipando di tasca propria le somme necessarie. Dall’altra parte l’ente che, ha sposato in pieno il progetto redatto dall’ingegnere Cavaliere per conto della Nocerina Calcio, ma avrebbe però, avanzato dubbi sulla procedura di affidamento diretto che, adottata in altri comuni italiani, ha comportato problemi di natura burocratica e nel peggiore dei casi addirittura uno stop dei lavori. Da qui l’idea di ricorrere alla trattativa plurima negoziale,  la via che, entro tutti i termini di legalità, risulta la più breve per l’inizio dei lavori in tempi più o meno ristretti.

Nulla di fatto invece per l’incontro in Prefettura, previsto in tarda mattinata, per l’approvazione del progetto da parte della Commissione di Vigilanza vista l’assenza del responsabile dei Vigili del Fuoco che avrebbe dovuto valutare il progetto. Discorso dunque rinviato a mercoledì.

 

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

Back to top button