Ultime news

“L’alfabeto della B”: Albinoleffe ed Ascoli

Parte da oggi il viaggio di avvicinamento di ForzaNocerina.it al campionato cadetto e con esso la presentazione delle squadre ai nasti di partenza. La nostra redazione vi svelerà i prossimi avversari dei molossi, in un viaggio che mostrerà l’importanze e le difficoltà del campionato che sta per iniziare.

Con due appuntamenti a settimana, da qui all’inizio del campionato, entreremo nel dettaglio delle partecipanti al prossimo campionato di serie B, aggiornandovi su quelli che saranno i movimenti di mercato che le riguarderanno. Oggi scopriamo l’Albinoleffe di Fortunato e l’Ascoli di Castori.

 

Albinoleffe: Per il nono anno consecutivo è ai nastri di partenza della serie cadetta il club che per molti rappresenta il Chievo della serie B.

Anche quest’anno la seconda società di Bergamo punta tutto su un gruppo oramai molto affiatato che ha quali pedine più rappresentative i difensori Garlini e Cristian Zenoni, i centrocampisti Passoni e Mingazzini, il cecchino Omar Torri, l’esperienza del sempreverde Bombardini.

Grossa scommessa dell’anno è il talentuoso Andrea Cocco, convinto a restare nonostante la presenza di offerte di altre società. Come allenatore è stato scelto Daniele Fortunato, che già l’anno scorso aveva guidato per un lungo periodo la squadra in sostituzione di Emiliano Monsonico, costretto a farsi da parte definitivamente per i suoi noti problemi di salute.

Si cercherà di centrare l’ennesima salvezza, magari più tranquilla di quella passata per i play out nella stagione scorsa.

 

Ascoli: La blasonata società bianconera attraversa forse il momento più buio della sua storia recente. Ai problemi economici iniziati e perdurati nel corso della passata stagione, che sono costati ai marchigiani diversi punti di penalizzazione in classifica, si sono aggiunte le voci di queste ultime ore, che ipotizzano scenari non certo idilliaci dopo il già avvenuto deferimento all’interno della brutta pagina del calcio scommesse.

Al momento la squadra si allena a Cascia agli ordini del riconfermato mr. Castori, che con la salvezza dell’anno scorso si è preso la propria rivincita professionale dopo l’esperienza di Salerno. L’esperto trainer per la categoria deve tentare di dare forza morale ad un gruppo che ha bisogno anche di innesti per tentare di raggiungere l’obiettivo della salvezza.

Sono infatti andati via i vari Pesce, Cristiano, Doumbia, Feczesin, Di Gennaro, Lupoli, Potenza, Coser sinora sostituiti solo con giovani volenterosi acquisiti in prestito.

 

Ciro Eboli, ForzaNocerina.it

Back to top button