Ultime news

Nocerina: e ora sotto con Martinho

Continua incessante il lavoro di Ivano Pastore per consegnare a mister Auteri una rosa completa per il 90% già dall’inizio del ritiro. Gli sforzi del direttore sportivo rossonero si stanno incentrando in queste ore soprattutto su attaccanti ed esterni, sia offensivi che difensivi. E’ stato raggiunto l’accordo con il Catania per il prestito di Raphael Martinho. Resta ora da convincere solo il calciatore, ancora restio a scendere di categoria. La sensazione resta però quella di un affare destinato a concludersi nel giro di pochi giorni.

In attesa di Martinho, a Roccaporena di sicuro ci sarà Gianvito Plasmati, ex attaccante di Catania e Atalanta, a confermarlo il sito ufficiale della Nocerina e il procuratore del calciatore, l’agente Fifa Antonio Rebesco, che cura tra gli altri che gli interessi anche del centrocampista della Nocerina Alessandro Bruno, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione: “Gianvito sarà giovedi a Nocera per iniziare questa avventura. Sia io che lui abbiamo un grande rapporto con il direttore Pastore e siamo entrambi rimasti colpiti dalla serietà del progetto Nocerina“. C’è già l’accordo tra le parti? “E’ prematuro parlare di ciò. Il ragazzo ha giocato in A per qualche anno e avrebbe voluto continuare nella massima serie. Per questo ha rifiutato diverse opportunità in serie B. Abbiamo tenuto in considerazione solo la Nocerina, proprio perché ci è sembrato un progetto ambizioso”. Si può quindi dire che il matrimonio ha buone speranze di essere celebrato? “Stiamo aspettando anche una risposta dal Celtic di Glasgow, dove il ragazzo ha svolto un periodo di prova. Se non dovessero esserci novità su quel fronte, e la Nocerina ed il suo allenatore lo riterranno opportuno, Plasmati sarà ben contento di intraprendere in modo ufficiale questa avventura con la Nocerina“. Può descriverci le caratteristiche tecniche di Plasmati? “E’ una prima punta forte fisicamente, essendo alto praticamente due metri, ma non si tratta di un attaccante statico, visto che ama molto dialogare con i compagni di reparto e che torna spesso indietro per partecipare alla manovra. Avendo avuto modo negli anni di vedere all’opera molte squadre di Auteri, mi sento di dire con certezza che Gianvito si inserirebbe al meglio negli schemi di gioco dell’allenatore siciliano”.

Sul fronte partenze continuano i corteggiamenti per Francesco Ripa, richiesto da mezza Prima Divisione. Ultima in ordine di tempo è la richiesta dell’ambizioso Siracusa del neo tecnico Andrea Sottil.


Salvatore Alfano, ForzaNocerina.it

Back to top button