Ultime news

Vincenzo Nitride: l’identikit

E’ Vincenzo Nitride l’ulteriore colpo battuto da Ivano Pastore per la mediana rossonera. Così come il portiere Stefano Russo, anche il centrocampista napoletano di proprietà del Torino arriva a Nocera con la formula del prestito con diritto di opzione e contro-opzione. Nitride, 21 anni compiuti a gennaio, era stato riscattato poche settimane fa dal Torino che la scorsa estate l’aveva ceduto in comproprietà alla Ternana. Per lui tutta la trafila compiuta nel glorioso vivaio granata fino ad arrivare alla formazione Primavera allenata da Beppe Scienza (ex tecnico del Viareggio da poche settimane ingaggiato dal Brescia) con la quale si impone nel ruolo di centrocampista centrale dotato di grande dinamismo oltre che di ottime qualità tecniche. Durante il periodo granata arriva la convocazione nella Nazionale under 19 di Francesco Rocca con la quale esordisce nel marzo 2008 in un’amichevole contro la Turchia. Nell’estate 2009 viene ceduto in prestito alla Valenzana, formazione appena ripescata nel girone A di Seconda Divisione, dopo la retrocessione di pochi mesi prima. Tra i rossoblu della provincia di Alessandria, Nitride si fa subito notare per la spiccata personalità ed il tecnico Mangia gli affida le chiavi del centrocampo. L’annata è soddisfacente e la formazione piemontese, partita con l’obiettivo salvezza, conclude il campionato al decimo posto salvandosi con diverse giornate d’anticipo. Per Nitride 25 presenze, 1 rete ed il ritorno alla casa madre Torino. Ad agosto 2010 sono molte le squadre interessate al centrocampista napoletano. La spunta la Ternana, formazione del girone B di Prima Divisione, che ne rileva la comproprietà dai granata, che mantengono il diritto di riscatto. In Umbria regna il caos societario prima che tecnico, con stipendi non pagati e ben tre allenatori (Gobbo, Orsi e Giordano) che si succedono sulla panchina rossoverde. Pur in un centrocampo formato da grandi nomi (D’Antoni e Vailatti su tutti), Nitride riesce subito ad avere la fiducia di mister Gobbo che lo lancia da titolare già dalle prime gare di Coppa Italia. A fine campionato saranno 25 le presenze accompagnate da 1 rete nella vittoria per 2-0 contro il Gela, con una conclusione dai 25 metri che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Ottima prestazione anche a Nocera alla ventisettesima giornata dove, nella gara vinta dai rossoneri per 1-0, Nitride riesce a dar filo da torcere al duo Bruno-De Liguori risultando tra i migliori in campo, andando anche vicino alla rete con una conclusione dalla lunga distanza ed incassando i complimenti di Auteri a fine gara. La stagione ha però un finale amaro per la Ternana che viene prima risucchiata in zona play-out e poi condannata alla retrocessione dal Foligno con un gol allo scadere della gara di ritorno degli spareggi. Auteri e Pastore però non dimenticano quel ragazzo che aveva così ben impressionato al San Francesco e lo ingaggiano come rinforzo per il centrocampo di serie B.


Salvatore Alfano, ForzaNocerina.it

Back to top button